A- A+
Milano
Bufera sul video di Mantovani. Maroni e Gelmini: "Parole sbagliate"

"A volte nell'ambito di un comizio capita di usare parole accese e toni forti. Io non credo che Mantovani fosse in malafede credo che si sia fatto prendere dall'enfasi. Sicuramente a posteriori guardando quel video le sue parole sono inopportune, questo si'". Cosi' Mariastella Gelmini, coordinatrice di Forza Italia in Lombardia, commenta il video del comizio ad Arconate del vice presidente della Regione e assessore alla Sanita Mario Mantovani (FI) postato su YouTube sul canale della lista Cambiamo Arconate e rilanciato da Repubblica. Gelmini e' intervenuta sulla vicenda a margine della presentazione del dipartimento cultura di FI, al Circolo della Stampa.

"E' in atto una inqualificabile azione di strumentalizzazione elettorale a danno della mia immagine. Non si tratta di una sana conflittualità politica, ma di un'iniziativa promossa da una lista civica del mio Comune che ha trovato il sostegno di quanti usano i mezzi di comunicazione come armi di delegittimazione degli avversari. Ho pertanto incaricato un mio legale affinché, con la massima urgenza, promuova a mia tutela ogni opportuna azione giuridica in collaborazione con l'autorità giudiziaria. Prima tra tutte quella di verificare l'integrità del filmato. E' allarmante verificare come, anche a fronte di un episodio politicamente irrilevante, si assista ad un ennesimo accanimento politico e mediatico". Coså dichiara Mario Mantovani, Vicepresidente ed Assessore alla Salute di Regione Lombardia, in merito ad alcuni articoli apparsi sulla stampa odierna e al video diffuso in rete.

“E’ un video indecente – dice Alessandro Alfieri, segretario regionale del Pd, aprendo la manifestazione con Matteo Renzi – quello di Mantovani che promette posti di lavoro nella sanità. Proporremo la mozione di censura per mandare a casa Mantovani”. Preoccupato anche il governatore Roberto Maroni: "Ho visto il video. Ha sbagliato. Queste cose non si dicono e non si fanno, soprattutto con me: non importa l'appartenenza o la provenienza, le nomine sono fatte per le capacità e la professionalità delle persone".

Tags:
mantovanimaronigelmini






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.