A- A+
Milano

“C’eravamo ieri, ci siamo oggi, ci saremo domani”, un impegno e una testimonianza che quattro consiglieri regionali del PDL e altrettanti Movimenti e Circoli di riferimento lanciano attraverso una incontro che si terrà sabato 21 settembre dalle ore 9:30 presso il Centro congressi della Provincia in via Corridoni.

“Con l’iniziativa di sabato 21 – hanno dichiarato i promotori dell’incontro  Alessandro Colucci (Noi Riformatori) e Giulio Gallera (Forum delle Libertà) di Milano, Mauro Piazza (Libertà Protagonista) di Lecco e Alessandro Sorte (iGiovani. Un clik sul futuro) di Bergamo - intendiamo dar voce ai tantissimi militanti e amministratori di Forza Italia e del Popolo delle Libertà che con passione, serietà e competenza da vent’anni lavorano sul territorio lombardo per ampliare la sfera di libertà dei propri concittadini e per rendere la Lombardia più moderna, efficiente, meritocratica, liberale e riformista”.

“Sabato 21 sarà anche la prima grande occasione in Lombardia – hanno proseguito i promotori dell’incontro - per testimoniare solidarietà e sostegno al Presidente Berlusconi alla sua battaglia politica per la democrazia e la libertà nel Paese, per una grande riforma liberale della giustizia e della Costituzione, contro la campagna diffamatoria e distruttiva che l’intreccio micidiale mediatico-giustizialista alimenta dal 1994, nel momento stesso della discesa in campo di Silvio Berlusconi”.

L’incontro del 21 vuole essere anche il primo concreto momento pubblico per pensare oltre il PDL e all’avvio di Forza Italia 2.0, che dovrà avere la capacità di far rivivere l’entusiasmo del ’94 coniugandola con il prezioso coinvolgimento di una eccellente classe dirigente che si è formata ed è cresciuta in tutti questi anni nei Consigli di Zona, nei Consigli comunali e partecipando alle moltissime iniziative realizzate nelle piazze lombarde.

Non un contenitore vuoto e una sigla, ma occasione di incontro, di dibattito, di confronto.

Forza Italia dovrà ritornare sul territorio, in mezzo agli elettori del centrodestra di ieri e di oggi, tra la gente.

Portare proposte politiche innovative, squisitamente liberali e di libertà, radicarsi sul territorio, dovrà essere occasione per un rinnovato e rafforzato impegno politico, partendo proprio dal territorio e dai comuni.

L’incontro di sabato, quindi, è per costruire e per superare una difficile situazione politica e di delicatezza istituzionale, per riformare la partecipazione. Per riportare al centro dell’attenzione la Politica.

Sarà utile anche per rilanciare l’azione politica all’interno della Regione Lombardia affinché il ruolo e l’attività amministrativa siano sempre di più ispirati ai valori della libertà, della semplificazione amministrativa, della riduzione del peso della presenza dello stato e della sussidiarietà.
 

Tags:
berlusconi







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.