A- A+
Milano
polizia7011111

Si fingeva 'guaritore' per ottenere denaro e indurre ragazze ad avere rapporti sessuali. I carabinieri del comando provinciale di Milano hanno arrestato stamane all'alba un uomo di origini danesi, da anni residente nell'hinterland. Le indagini, avviate nel luglio del 2012 dai carabinieri di Sedriano e Abbiategrasso e coordinate dal sostituto procuratore Luca Gaglio, hanno permesso di stabilire che le violenze contro due ragazze in particolare andavano avanti gia' dal 2011. L'uomo e' stato accusato di violenza sessuale, lesioni e circonvenzione d'incapace.

Il 'santone', si spiega in una nota, e' ritenuto "responsabile di avere brutalizzato due ragazze con violenze fisiche e psicologiche alle quali sono seguite delle richieste di denaro: millantando poteri soprannaturali, ha indotto le vittime a consumare rapporti sessuali completi non protetti". L'uomo non agiva da solo ma con la complicita' di altre due donne che i carabinieri descrivono come "asservite ai suoi scopi, manipolate e convinte dei suoi poteri taumaturgici". Le indagini, si conclude, proseguiranno per "verificare l'ipotesi investigativa di numerose altre vittime cadute nella trappola del guaritore".

Tags:
sessodenaroguaritore







A2A
A2A
i blog di affari
Green Pass: l'umanità ha disperato bisogno di uomini come Fabrizio Masucci
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.