A- A+
Milano
"Fuxia People", Baldini lancia il suo nuovo movimento: "Colore di bellezza e benessere"
maria teresa baldini

"Non e' un partito politico ma un movimento per la gente". Cosi' la consigliera lombarda, Maria Teresa Baldini, definisce 'Fuxia People' il nuovo movimento da lei fondato, presentato ufficialmente mercoledì a Palazzo Pirelli. La consigliera ha detto di aver scelto il Fuxia perche' e' "il colore della bellezza e del benessere" e, inoltre, suggerisce una declinazione "al femminile" che va valorizzata. Baldini, eletta in Consiglio regionale nel 2013 con la Lista Maroni, e' poi uscita dal gruppo per "diversita' di vedute con il capogruppo" Stefano Bruno Galli. Una volta abbandonata la Lista Maroni e' diventata l'unica rappresentante del gruppo misto Popolari per l'Italia ed e' stata nominata coordinatrice lombarda del movimento. Tuttavia qualche settimana fa ha rassegnato le dimissioni dall'incarico ed ha fondato 'Fuxia People'. "Non sono una persona che cambia in continuazione, il mio Fuxia non lo cambio", ha tenuto a precisare la consigliera. Tra i vari temi toccati, anche quello sull'immigrazione: "Io non ho paura della diversita' - ha sottolineato Baldini - ma la nostra antropologia va rispettata. Ci sono persone che col loro lavoro hanno contribuito a creare la nostra identita' e oggi non puo' venire tutto stravolto. Bisogna aiutare queste persone nel loro Paese". "Dagli immigrati sono state portate malattie come la tubercolosi che in Italia erano scomparse", ha sostenuto.

Baldini, ha anche aggiunto di voler ascoltare tutti e di avere invitato per questo il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore, al convegno 'La croce: un segno, un simbolo. Il ruolo della donna' in programma lunedi' prossimo a Palazzo Pirelli. La consigliera ha deciso di tirare dritto, nonostante le proteste di Movimento 5 Stelle e Pd sulla presenza del leader di una forza dell'estrema destra: "Fiore - ha sottolineato Baldini a margine della presentazione del nuovo gruppo Fuxia People al Pirellone - viene contestato da chi non ha le sue stesse idee, secondo me e' invece importante ascoltare tutte le voci". Alla domanda sul fatto che la nostra Costituzione si basi sui valori dell'antifascismo, poi, Baldini risponde: "L'antifascismo non fa parte della nostra identita', fa parte della Costituzione. Parlare di fascismo e comunismo fa ormai quasi ridere, e' finito il gioco delle squadre rosse, nere o gialle". E a chi le fa notare che gia' nel titolo del suo intervento, 'Dal gender all'Isis, una strategia per la distruzione della Croce', Fiore paragona i gender all'Isis, la consigliera replica: "Il paragone non arriva da me, e' Fiore che parlera' di questo. Secondo me i gender non sono pericolosi come l'Isis ma voglio sentire le risposte a 360 gradi". Inoltre "Fiore al momento e' la persona che ha la conoscenza maggiore dell'Isis e ci potra' portare il suo punto di vista".

Tags:
fuxia peoplemaria teresa baldiniregione lombardia







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.