A- A+
Milano

La nuova edizione del Salone del Veicolo d’Epoca conferma Milano quale città di riferimento per il settore automotive: la capitale italiana del motorismo ospiterà per il secondo anno consecutivo, nel nuovo quartiere fieristico, tra i primi in Europa per estensione, Milano AutoClassica, dal 22 al 24 febbraio 2013. Una superficie di oltre 50.000 mq per l’appuntamento internazionale imperdibile per gli appassionati del mondo dell’auto d’epoca, ma non solo, tante le novità che lo stesso Andrea Martini AD di Orgacom, la società organizzatrice a fianco di Fiera Milano, annuncia per quest’anno: un nuovo spazio di 7.000 mq che soddisferà le curiosità dei collezionisti alla ricerca di preziosi ricambi per vetture e moto d’epoca, un Race-Track esterno in un’area dedicata alla dinamica, con gare ad inseguimento con le F1,F2 monoposto degli anni ’60, per la prima volta in Italia l’esposizione della Ferrari 250 GTO 1963 parte di una nota collezione privata, Maserati esporrà auto leggendarie come l’unico esemplare prodotto della A6G54 Spyder Zagato, numerose anteprime esclusive di presentazioni di Top Car moderne, nonché un approfondimento sulle moto storiche. Milano AutoClassica, appena alla seconda edizione, suscita nel mondo delle auto d’epoca e degli appassionati del mito dell’automobile un vivo interesse. Un pubblico eterogeneo, a forte percentuale straniera, soprattutto dalla Svizzera, dalla Germania, dalla Olanda e dall’Inghilterra (22.000 presenze). “Quest’attiva partecipazione alla scorsa edizione ci ha spinto quest’anno a comunicare Milano AutoClassica anche attraverso numerosi partner stranieri, offrendo in questo modo una panoramica del Salone con un’apertura internazionale ” afferma Andrea Martini.

“La città di Milano ha sempre giocato un ruolo chiave per i settori del design e delle innovazioni tecnologiche: una metropoli mecenate capace di accogliere talenti e svilupparne creatività e idee” come ci riferisce Andrea Martini, spiegando così la scelta del capoluogo Lombardo come sede ideale per Milano AutoClassica. “Uno dei mondi in cui in particolare la città ha potuto esprimere in modo significativo il proprio contributo come propulsore per l’innovazione è quello della carrozzeria e dell’automobile: nel 1500 è Milano a veder realizzare le prime carrozze, nel 1893 vi circola la prima automobile, è culla di case e industrie automobilistiche famose e riconosciute in tutto il mondo, nonchè testimone dell’invenzione del motore stellare e della categoria Gran Turismo. Oggi il CMAE Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca è custode di questo patrimonio storico e culturale, essendo il club di questo settore più numeroso in Italia. Presente al Salone, è uno dei nostri principali sostenitori, prezioso consigliere per tematiche e curiosità del panorama della auto d’epoca, espositore di rilievo per i capolavori e tesori automobilistici che contribuiscono al prestigio di questa manifestazione.” “Siamo molto lieti – afferma il presidente di Fiera Milano Michele Perini – che il Salone del veicolo d’epoca stia crescendo nelle dimensioni, nella proposta espositiva e naturalmente nel gradimento dei tanti appassionati. E lo siamo ancora di più perché ospiteremo nei nostri padiglioni Milano AutoClassica per la seconda volta nel 2013. Si tratta di un evento davvero speciale per il pubblico a cui si rivolge e per i veicoli affascinanti – in qualche caso assolutamente unici – che presenta.”

Milano AutoClassica per questa edizione può già vantare una platea, composta da tanti professionisti che hanno in comune la cultura e la profonda conoscenza dell’automotive, la passione agonistica, la ricerca dei dettagli e l’eccellenza artigiana.

Tags:
fiera milano







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.