A- A+
Milano
di Fabio Massa
 
Alla fine vince il giovane renziano, 31 anni. Pietro Bussolati si è imposto, al ballottaggio tenutosi nella sala Corridoni della Provincia di Milano, su Arianna Cavicchioli, rappresentante di Primavera Democratica, sostenuta anche dai cuperliani dell'ex segretario Roberto Cornelli. La conta segreta dei voti è molto generosa con Pietro Bussolati: 89 voti contro i 63 per Arianna Cavicchioli. Tre le bianche, una nulla. Evidentemente i civatiani hanno appoggiato in massa Bussolati malgrado una presa di distanza da parte di Pippo Civati nel pomeriggio di oggi che aveva fatto fibrilare un po' tutti. Tuttavia la decisione di Lamberto Bertolé e soci non basta a giustificare il vantaggio. Ed è da prevedere che ci saranno recriminazioni e voleranno stracci un po' in tutte le aree sconfitte.
 
La prima dichiarazione ad Affaritaliani.ti di Pietro Bussolati è di estrema apertura. "Abbiamo vinto, e siamo molto contenti - spiega ad Affari - Adesso dobbiamo allargare a tutte le forze di innovazione. Entro fine mese presenterò la segreteria, dopo la direzione". Arianna Cavicchioli promette invece opposizione dura ma leale. E spiega ad Affari: "L'apertura del segretario? Segnale importante. Ma la nostra ottica è quella di fare opposizione sulle idee, nella politica". 
 
@FabioAMassa
Tags:
pd milano






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.