A- A+
Milano

Arrestato per violenza sessuale un tassista milanese 32enne, L.N., incensurato che la notte del 7 febbraio ha violentato una studentessa canadese di 20 anni in via Bottoni, dove rientrava dopo una serata all'Old Fashion. Attorno alle 2 la vittima aveva lasciato la discoteca dopo una serata con amici e aveva chiamato un taxi per rientrare. Pagata la corsa, in via Bottoni, il taxi e' avanzato di 50 metri e lå si e' consumata la violenza. Appena ha potuto, la canadese e' fuggita dall'auto, ha raggiunto il suo appartamento e ha raccontato tutto alla sua coinquilina che l'ha convinta ad andare in ospedale e a porgere querela. Nelle indagini che hanno portato all'arresto dell'uomo, molto utili sono stati i particolari forniti dalla vittima e la collaborazione della cooperativa di taxi in cui L.N. lavorava che, grazie a Road Editor, ha rintracciato velocemente l'auto dove la 20enne era stata violentata a febbraio.

Tags:
violenza sessuale






A2A
A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.