A- A+
Auto e Motori
Anche in Italia il Covid non scalfisce il successo Porsche

Porsche contiene brillantemente il rallentamento legato agli effetti della pandemia da Covid-19, consegnando a livello globale un totale di 272.162 vetture, mantenendo stabile la performance raggiunta lo scorso anno (-3% rispetto al 2019). A livello nazionale, invece, Porsche Italia ha chiuso l’anno con 5.815 consegne, il 13% in meno rispetto al record dell’anno precedente, riuscendo a fronteggiare un mercato in forte flessione (-28%). Si conferma al primo posto della classifica dei modelli più venduti in Italia la Macan, con 2.195 vetture consegnate, seguita da Cayenne (1.391) e 911 (1.213). 718 e Panamera totalizzano rispettivamente 371 e 273 consegne. Taycan è stata la grande novità del 2020, premiata sia a livello nazionale che internazionale per i suoi contenuti tecnologici e prestazionali.

Nonostante l’arrivo nelle concessionarie sia coinciso con il difficile periodo di lockdown, grazie al supporto della rete di vendita, la prima elettrica della Casa di Stoccarda è stata accolta con entusiasmo anche da parte dei clienti. Con 372 consegne è il quarto modello green più richiesto dai clienti italiani. Anche il 2021 si apre all’insegna delle novità per Porsche, grazie alla premiere della versione d’ingresso della gamma di Taycan.

Il nuovo modello è dotato di trazione posteriore ed eroga una potenza di 326 CV con Performance Battery di serie (408 CV in modalità overboost con Launch Control) e 380 CV con Performance Battery Plus (476 CV in modalità overboost) L’autonomia con quest’ultima versione arriva fino a 484 km. La nuova Taycan è già ordinabile presso tutte le concessionarie italiane a partire da 86.471 euro. Taycan significa anche sviluppo delle infrastrutture di ricarica, un processo che Porsche Italia ha iniziato già nel 2019 con l’elettrificazione dei Centri Porsche, che entro giugno 2021 saranno dotati di stazioni di ricarica ultra rapida fino a 350 kW. L’operazione “Porsche Destination Charging” ha visto l’installazione di oltre 280 punti di ricarica presso destinazioni prestigiose frequentate dai clienti Porsche (che saranno oltre 350 a fine 2021) e l’offerta di soluzioni su misura del cliente per la ricarica domestica. Porsche Italia ha inoltre confermato il proprio impegno per favorire la diffusione della mobilità elettrica su larga scala, annunciando un importante accordo con Q8, che prevede la realizzazione di stazioni di ricarica ultrafast in 20 aree di sevizio Q8 di tutta Italia entro la fine del 2021.

I clienti di Porsche potranno quindi ricaricare la propria Taycan all’80% in soli 22,5 minuti grazie alla tecnologia High Power Charging (HPC) da 300 kW, potendo inoltre godere di un connettore di ricarica e relativo parcheggio riservati. Il biennio 2020-2021 segna per Porsche Italia anche un grande passo in avanti in termini di digitalizzazione e omnicanalità: oltre all’apertura del concept store “Porsche@CityLife” presso l’omonimo quartiere milanese, lo scorso novembre è stato lanciato il canale di vendita online che, soltanto nell’ultimo trimestre dell’anno, ha rappresentato il 4% delle vendite totali. L’online car sales ha inoltre permesso alla filiale italiana di intercettare un ampio volume di nuovi clienti: dall’inaugurazione della piattaforma a oggi, il 45% di tutti gli acquirenti online sono infatti nuovi clienti per il Marchio. Le auto usate sono particolarmente apprezzate e rappresentano oltre il 90% del totale, con l’iconica 911 che si guadagna il titolo di modello più richiesto dal pubblico.

Nel primo semestre di quest’anno, si concluderanno i lavori del Porsche Experience Center (PEC) Franciacorta, il più grande degli otto esistenti al mondo. Un progetto che segna una pietra miliare nella storia di Porsche Italia, dove clienti e appassionati potranno vivere la passione Porsche a 360°. Una realtà, quella di Porsche in Italia, che genera un indotto economico sempre maggiore: oltre ai 26 milioni di euro per la realizzazione dell’Experience Center, ingenti investimenti sono stati dedicati all’espansione dell’infrastruttura di ricarica, l’ammodernamento dei Centri Porsche e della sede di Padova, ma anche del Nardò Technical Center, per un totale di circa 85 milioni di euro nel biennio 2020-2021.

 

 

Commenti
    Tags:
    mercato autoporscheitalia
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Salvini pranza con Francesca "Prendo carne cruda". VIDEO

    Dolce vita romana

    Salvini pranza con Francesca
    "Prendo carne cruda". VIDEO

    i più visti
    in vetrina
    Meteo marzo choc: tornano NEVE in pianura e GELO. COLPO DI CODA CRUDO...

    Meteo marzo choc: tornano NEVE in pianura e GELO. COLPO DI CODA CRUDO...



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Jeep Gladiator: il ritorno nel segmento dei pick-up

    Nuovo Jeep Gladiator: il ritorno nel segmento dei pick-up


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.