A- A+
Auto e Motori
Camille Cros nominata Direttrice della Comunicazione della Marca Renault

In una mossa che sottolinea la sua dedizione all'innovazione e alla leadership femminile, il Gruppo Renault ha annunciato una nomina significativa che segnerà il futuro della comunicazione del marchio.

A partire dal 1° marzo 2024, Camille Cros assumerà il ruolo di Direttrice della Comunicazione della Marca Renault, portando con sé una profonda esperienza e una visione rivoluzionaria.

Con una carriera che ha preso il via nel 2005 presso l'agenzia di comunicazione Havas Paris, Cros ha dimostrato la sua abilità e dedizione nel settore, culminando nella co-fondazione dell'agenzia indipendente di consulenza per la comunicazione Babel nel 2012. La sua esperienza decennale in Babel ha non solo rafforzato la sua expertise in strategie di comunicazione efficaci ma ha anche testimoniato la sua capacità di guidare la trasformazione e lo sviluppo aziendale.

Il suo ingresso nel Gruppo Renault nel 2022 come Direttrice della Content Factory ha segnato l'inizio di un percorso innovativo all'interno del gruppo, sottolineando l'importanza della comunicazione strategica e del branding nell'era digitale. La sua promozione a Direttrice della Comunicazione della Marca Renault è una testimonianza del suo impegno e della sua capacità di influenzare positivamente la direzione del marchio.

Cros riporterà sia a Stéphanie Cau, Direttrice della Comunicazione del Gruppo Renault, che a Fabrice Cambolive, CEO della Marca Renault, evidenziando il suo ruolo cruciale all'interno della struttura direzionale del gruppo. La sua duplice funzione, mantenendo anche il ruolo di Direttrice della Content Factory, le permetterà di integrare efficacemente le strategie di comunicazione attraverso vari canali, enfatizzando l'importanza di un messaggio coeso e di impatto per il marchio.

La nomina di Camille Cros rappresenta non solo un passo avanti per il Gruppo Renault nella sua strategia di comunicazione ma anche un significativo progresso nella promozione della leadership femminile nel settore automobilistico. Con un Master in comunicazione politica e una laurea in filosofia, Cros porta con sé una ricchezza di conoscenze e una prospettiva unica, pronta a guidare la Renault verso nuovi orizzonti comunicativi.

In questo nuovo ruolo, Cros ha l'opportunità di plasmare l'immagine e la percezione del marchio Renault a livello globale, sfruttando la sua profonda comprensione delle dinamiche di comunicazione e branding. Il suo approccio innovativo e la sua leadership saranno fondamentali nel navigare le sfide del mercato attuale e nel posizionare Renault come leader indiscusso nel settore automobilistico.

Con la sua visione, esperienza e leadership, Camille Cros è pronta a trasformare la comunicazione di Renault, promettendo di portare il marchio verso una nuova era di successo e riconoscimento globale.






in evidenza
Chi è Valentina Mira, la nuova Murgia candidata al Premio Strega

FdI contro il suo libro

Chi è Valentina Mira, la nuova Murgia candidata al Premio Strega


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024



motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.