A- A+
Auto e Motori
Ford crea una fragranza per i “nostalgici” della benzina che guidano elettrico

Ford ha creato una fragranza premium per coloro che desiderano provare le prestazioni della nuova Mustang Mach-E GT completamente elettrica, ma conservano ancora una predilezione per gli evocativi odori di auto a benzina tradizionali.

Da bun indagine commissionata da Ford, un automobilista su cinque ha affermato che l'odore della benzina è l’elemento che gli verrebbe a mancare di più nel cambio con un veicolo elettrico e almeno il 70% sostiene che, in una certa misura, sentirebbe la mancanza dell'odore di benzina. Quest’ultimo è stato anche classificato come un odore più popolare sia del vino sia del formaggio e quasi sullo stesso piano dell'odore dei libri nuovi.

La nuova fragranza è stata creata per accompagnare questa categoria di automobilisti in una guida futura attraverso il loro senso dell'olfatto. Piuttosto che prediligere solo l'odore di benzina, Mach-Eau è nato per compiacere il naso di chiunque lo indossi; una fragranza di fascia alta che fonde un aroma fumoso, note che evocano l’odore della gomma e anche un elemento che ricorda il mondo animale, come riferimento al patrimonio Mustang.

Ford ha rivelato la fragranza durante il Goodwood Festival of Speed, un evento annuale che attira appassionati di motori da tutto il mondo. Il profumo, che non è disponibile per l'acquisto, è parte del progetto che Ford sta portando avanti per sfatare i miti sulle auto elettriche e convincere gli appassionati di auto tradizionali sul potenziale di questa alternativa.

 

Dopo tutto, quasi un quarto degli intervistati (24%) di questo sondaggio ha affermato che sentirebbe la mancanza delle prestazioni tipiche di un’auto a benzina nel caso di uno scambio, ma la Mustang Mach-E GT da 487 CV e 860 Nm di coppia a propulsione completamente elettrica, proietta chi la guida su un nuovo livello di esperienza fun-to-drive, con un tempo di accelerazione 0-100 km/h di soli 3,7 secondi. Valore a cui nessun estimatore della guida di performance car storcerebbe il naso.


La fragranza Mach-Eau è stata creata in sinergia con la rinomata società Olfiction, con ingredienti che apportano caratteristiche distintive nel suo percorso di creazione. Pia Long, Associate Perfumer della British Society of Perfumers, che ha lavorato alla creazione di fragranze per alcuni dei più famosi marchi di profumi, è stata determinante nella sua elaborazione.

 

Il suo punto di partenza è stato quello di esaminare le sostanze chimiche che vengono emesse dagli interni delle auto, dai motori e dalla benzina. Da questa ricerca è emerso anche l’odore di benzaldeide, simile a quello delle mandorle, emanato dagli interni delle auto, e di para-cresolo, nota chiave per creare l’odore gommoso degli pneumatici. Questi sono stati mescolati con ingredienti come blue ginger, lavanda, geranio e legno di sandalo che hanno aggiunto un accento metallico, fumoso e ulteriormente gommoso. È stato incluso anche un elemento che ricorda il mondo animale, in particolare il mondo equestre per sottolineare l'eredità Mustang.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    fordbenzina
    in evidenza
    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    Scatti d'Affari

    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    i più visti
    in vetrina
    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO



    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela la nuova Micra elettrica

    Nissan svela la nuova Micra elettrica


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.