A- A+
Auto e Motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Svelata la nuova visione aziendale di lungo termine basata soprattutto sull’ elettrificazione e la sostenibilità.

Si chiama Ambition 2030, la nuova visione aziendale di lungo termine di Nissan che punta a migliorare la mobilità del futuro e rispondere alle esigenze di carattere ambientale, della società e dei clienti, per diventare un'azienda interamente sostenibile, in grado di contribuire a creare un mondo più pulito, più sicuro e più inclusivo. Con questa visione, Nissan intende fornire il proprio valore strategico, accrescendo la mobilità dei propri clienti attraverso esperienze di guida sicure, emozionanti e connesse con l’ambiente circostante. Inoltre, Nissan mira a realizzare un ecosistema intelligente di mobilità integrata servendosi di collaborazioni con partner strategici. Al centro della strategia Nissan per i prossimi dieci anni, l’elettrificazione e l’innovazione. La nuova visione supporta l'obiettivo dell’azienda di raggiungere la neutralità dal carbonio in tutto il ciclo di vita dei suoi prodotti entro l'anno fiscale 2050. Makoto Uchida, Ceo della casa giapponese, ha dichiarato: "Il ruolo delle aziende nell'affrontare le esigenze della società è sempre più importante. Con Nissan “Ambition 2030”, guideremo la nuova era dell'elettrificazione, svilupperemo tecnologie per ridurre l'impatto da carbonio e perseguiremo nuove opportunità commerciali. Vogliamo trasformare Nissan in un’azienda profondamente sostenibile, che svolga un ruolo importante per i clienti e per la società".

Con questa strategia l’azienda mira ad accelerare l'elettrificazione della sua gamma e il tasso di innovazione tecnologica, attraverso investimenti di 2 trilioni di yen nei prossimi cinque anni. Rispondendo alle richieste dei clienti di una gamma diversificata, Nissan introdurrà 23 nuovi modelli elettrificati, tra cui 15 nuovi EV entro l'anno fiscale 2030 puntando a un mix di elettrificazione di oltre il 50% a livello globale dei marchi Nissan e Infiniti. L'ambizione di Nissan è quella di facilitare la diffusione di una mobilità sicura ed emozionante. Per questo continuerà ad evolvere le sue tecnologie per le batterie agli ioni di litio e introdurrà una tecnologia senza cobalto per ridurre il costo del 65% entro l'anno fiscale 2028. Nissan mira a lanciare veicoli elettrici con batterie proprietarie allo stato solido (ASSB) entro l'anno fiscale 2028 e a preparare un impianto pilota a Yokohama già nell'anno fiscale 2024. Con l'introduzione della rivoluzionaria tecnologia ASSB, Nissan sarà in grado di espandere la sua offerta di EV in tutti i segmenti e garantire migliori prestazioni dinamiche dei veicoli. Riducendo il tempo di ricarica a un terzo, gli ASSB renderanno i veicoli elettrici più efficienti e accessibili. Inoltre, Nissan si aspetta che la tecnologia ASSB porti il costo dei pacchi batterie a 75$ per kWh entro l'anno fiscale 2028 e mira a ridurlo ulteriormente a 65$ per kWh per raggiungere la parità di costo tra veicoli EV e a benzina.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ambition 2030gamma elettrificatainvestimentinissan
    in evidenza
    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    Scatti d'Affari

    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    i più visti
    in vetrina
    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO



    casa, immobiliare
    motori
    Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

    Porsche Taycan nuova safety car della Formula E


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.