A- A+
Auto e Motori
Renault 5 Rivoluziona il Mercato EV, 50.000 nomi in lista d’attesa

Renault sta introducendo il suo modello più atteso degli ultimi anni, il piccolo EV Renault 5, che avrà un prezzo di partenza di 25.000 euro, significativamente inferiore rispetto alla maggior parte dei suoi concorrenti, e sarà prodotto nel nord della Francia.

La Renault 5 EV presenta un design ispirato al passato, rappresenta il primo veicolo elettrico completamente nuovo lanciato da Renault dall'introduzione della Zoe nel 2014. Durante il Salone dell'Auto di Ginevra, il CEO di Renault, Fabrice Cambolive, ha discusso con Peter Sigal, editore di Automotive News Europe, delle aspettative dell'azienda per la Renault 5, che sarà disponibile sul mercato a maggio.

Interrogato su chi saranno gli acquirenti della Renault 5 e quali sono le aspettative di vendita, Cambolive ha spiegato che la strategia di Renault prevede di offrire "due gambe" in ogni segmento: una gamma con motore a combustione interna (ICE) dotata di tecnologia ibrida e un veicolo completamente elettrico. Se i clienti del segmento B opteranno per la Renault 5, questa non rappresenterà una concorrenza per la Clio. Renault si aspetta che la Renault 5 possa eguagliare la posizione di mercato della Clio nel segmento B dei motori ICE. È importante notare che la Renault Clio è stata la seconda auto più venduta in Europa nel segmento delle piccole auto nel 2023, secondo i dati forniti da Dataforce.

Cambolive ha espresso l'aspettativa di attrarre numerosi nuovi clienti, ma anche di convertire gli attuali possessori di Zoe alla Renault 5. Per quanto riguarda le opzioni di batteria, saranno disponibili due dimensioni, 40 e 52 kilowattora, che offriranno rispettivamente un'autonomia di 300 e 400 km. Si prevede che inizialmente le vendite saranno dominate dalla versione con l'autonomia più elevata, ma col tempo, la versione da 300 km guadagnerà popolarità. La batteria più piccola sarà lanciata qualche mese dopo quella più grande.

Quando gli è stato chiesto se la Renault 5 sarà attrattiva anche per le flotte aziendali, Cambolive ha risposto affermativamente, sottolineando l'intenzione di Renault di bilanciare i diversi canali di vendita. Nel 2023, le vendite di Renault si sono equamente divise tra dettaglio e flotte, e si prevede che il 40% delle vendite della Renault 5 riguarderà le flotte.

Riguardo alla visibilità sui volumi di vendita, Cambolive ha rivelato che esiste già una lista d'attesa di 50.000 persone. Gli ordini saranno aperti a maggio, con le prime consegne previste per settembre o ottobre. La sfida principale sarà garantire un ramp-up produttivo efficiente per soddisfare la domanda entro ottobre.

La produzione della Renault 5 e della maggior parte dei suoi componenti nel cluster di fabbriche ElectriCity nel nord della Francia è vista come un vantaggio per ridurre i costi logistici e accelerare i tempi di consegna. A partire dal 2025, Renault inizierà a utilizzare le batterie prodotte dal suo partner AESC Envision, che sta costruendo una gigafabbrica nella regione.

Nonostante il rallentamento della domanda di veicoli elettrici in Europa, Renault intende mantenere elevate le vendite di EV per assicurarsi di raggiungere gli obiettivi di emissione dell'UE. La strategia include il miglioramento dell'efficienza dei veicoli ICE ibridi e






in evidenza
Chi è Valentina Mira, la nuova Murgia candidata al Premio Strega

FdI contro il suo libro

Chi è Valentina Mira, la nuova Murgia candidata al Premio Strega


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024



motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.