A- A+
Politica
"Mentana? Legga bene il provvedimento. La7 non ha rispettato la par condicio"
Enrico Mentana

"Non si tratta di usare il bilancino o meno, si tratta di applicare la legge"


Ieri sera, nel corso del Tg di La7, Enrico Mentana ha attaccato in diretta Agcom, l’Autorità garante per le comunicazioni, dopo aver appreso di essere stato sanzionato per non aver rispettato la legge sulla par condicio. Dopo Marco Damilano, costretto a leggere in diretta su RaiTre un richiamo dopo l’intervista faziosa al filosofo Bernard-Henri Lévy, è toccato al principe delle maratone elettorali.


Commissario Capitanio, Mentana non l’ha presa bene…
Mentana è un professionista straordinario e la sua libertà di espressione è sacrosanta. Probabilmente se non avesse letto in diretta la notizia e avesse dedicato qualche minuto a leggere il provvedimento non avrebbe detto le stesse cose. Ma va bene così.
 

Ha parlato di “singolare provvedimento” con riferimento ai nuovi procedimenti sanzionatori avviati ieri da Agcom a tutte le emittenti per violazione della par condicio...
Non capisco perché parli di provvedimento “singolare”. E’ dal 10 agosto che Agcom segnala a tutte le emittenti televisive il mancato rispetto della par condicio, in alcuni casi con violazioni piuttosto evidenti della legge. Fin da subito abbiamo adottato un primo blando atto di richiamo generale alla corretta applicazione della par condicio cui sono seguiti due specifici ordini a ciascuna emittente per il rispetto del pluralismo. Ignorati anche quelli, sono stati avviati i procedimenti per le sanzioni.  
 

Vi ha dato dei farmacisti!
Non si tratta di usare il bilancino o meno, si tratta di applicare la legge. Parlando specificamente degli squilibri registrati dal tg di La7, nell’ultima settimana di monitoraggio il PD, ad esempio, ha goduto di un tempo di parola nei notiziari pari alla metà di quanto previsto dalla legge, mentre soggetti come Noi Moderati e Impegno Civico non hanno proprio avuto spazio, nemmeno pochi secondi. Le stesse valutazioni le abbiamo applicate a tutte le emittenti nazionali.
 

Mentana ha parlato di nomine partitiche riferendosi ad Agcom...
La legge prevede che il presidente venga designato su proposta del presidente del Consiglio dei ministri mentre gli altri quattro commissari vengono eletti dal Parlamento e poi nominati dal Presidente della Repubblica. Mettere in discussione l’indipendenza dell’Autorità è una semplificazione inaccettabile e assolutamente infondata.

 

La legge sulla par condicio funziona?
Come dichiarato dal Presidente di Agcom, Giacomo Lasorella, in una recente intervista, è fondamentale che vi sia un aggiornamento della legge 28/2000: dopo 22 anni evidentemente qualcosa è cambiato, a partire dalla necessità di regolare le piattaforme social. Agcom però non scrive la legge, la fa applicare: non possiamo prendercela con la Polizia locale se lasciamo l’auto in divieto di sosta, a maggior ragione se siamo stati invitati più volte a spostarla…

 

Mentana vi accusa di essere troppo rigidi, i partiti invece vi spronano a intervenire...
Questa è la prova che stiamo operando correttamente. In queste settimane hanno chiesto il rispetto della par condicio praticamente tutte le forze politiche: Alleanza Verdi-SI, M5s, Noi Moderati, PD, Lega, Fdi, + Europa, Azione-Italia Viva. Alcuni esposti erano fondati. In altri casi, paradossalmente, è emerso che forze politiche che lamentavano carenza di spazi in tv erano già sovrarappresentate. Noi siamo gli arbitri, e tutti sanno che il compito è spesso ingrato.

 

Quindi avete fatto bene a tirare le orecchie a Mentana?
Ci mancherebbe, nessuna tirata d’orecchie. Il direttore avrà modo di fare le sue controdeduzioni. E se si aprirà un confronto sulla necessità di riformare la legge sulla par condicio, il suo contributo sarà senz’altro utile. Valuteremo se estendere gli inviti anche all’Ordine dei farmacisti.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    agcom capitanio mentana la7





    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

    Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


    motori
    Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

    Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.