A- A+
Politica
beppe grillo 500

"Fate sentire la vostra voce! L'Italia sta crollando. Non e' una previsione, e' una certezza. Chiunque sia stato colpito dal morbo della disoccupazione, dello sfratto, della chiusura della sua azienda lo sa. La vostra voce e' esplosa a fine febbraio, con nove milioni di voti al MoVimento 5 Stelle. Poi e' diventata piu' flebile. L'Italia potra' cambiare solo grazie a voi, alla vostra partecipazione, al vostro sdegno. Non perdete la capacita' di incazzarvi, non dovete". Cosi' Beppe Grillo sul suo blog.

"Fate sentire piu' forte la vostra voce a chi ha distrutto il paese, ai ladri, ai corruttori, ai politici prescritti, ai mafiosi. Io ho una voce sola, ora roca, dopo centinaia di comizi - prosegue - i media, portavoce del Sistema, hanno attaccato con una violenza inaudita il MoVimento. Le grandi firme, i grandi registi, cantanti pataccari, conduttori e artisti di partito, si sono scatenati contro chi li avrebbe spazzati via dalle poltrone del Regime. Fate sentire vostra voce alta e forte o l'Italia sara' perduta. Non potete credere che io, con l'aiuto di una srl e con un pugno di ragazzi in Parlamento, possa combattere da solo contro la partitocrazia, la massoneria, il sistema bancario, la BCE, la criminalita' organizzata, contro tutti i media. Senza di voi, vinceranno loro".

 

LUNEDI' ASSEMBLEA CONGIUNTA PER ESPULSIONE GAMBARO

"L'assemblea congiunta dei gruppi parlamentari MoVimento 5 Stelle e' convocata per lunedi' pomeriggio per valutare la proposta di cessazione dell'appartenenza al gruppo parlamentare, da sottoporre successivamente al voto decisivo della rete, cui spetta l'ultima parola". L'annuncio di Vito Crimi e Nicola Morra, capogruppo 5 stelle al Senato, e' pubblicato sul blog di Beppe Grillo. "La cittadina-senatrice Gambaro - scrivono Crimi e Morra - con le sue ripetute dichiarazioni ai media, esclusivamente a titolo personale, nelle quali ha esternato analisi politiche attaccando Beppe Grillo e attribuendo allo stesso gli esiti dei risultati elettorali, ha messo in atto un'azione lesiva dell'immagine e dell'attivita' del MoVimento 5 Stelle. A seguito delle numerose sollecitazioni pervenute dalla Rete, i sottoscritti hanno invitato la stessa a trarne le dovute conseguenze e dare quindi seguito alle sue dimissioni da parlamentare del Senato. La stessa, avendo inizialmente manifestato piena disponibilita' al fine di non procurare danno al gruppo, ha poi fatto sapere di aver  modificato la sua scelta".  "La senatrice Gambaro - proseguono - ritenendo opportuno procrastinare qualunque tentativo di chiarimento e di composizione della questione, diversamente da quanto aveva
garantito in precedenza, ha posto in essere un problema squisitamente 'italico': evitare il rispetto di regole che, ancorche' non scritte, sono prima di tutto logiche e morali, tanto che la stessa, in occasione delle Parlamentarie, aveva promesso che nel caso di disaccordo con la linea del Movimento 5 Stelle, avrebbe dato le sue dimissioni dal Parlamento. Spiace che invitare alla coerenza ed al rispetto del patto elettorale sul quale si fonda ogni responsabilita' politica nei confronti dei cittadini - concludono Crimi e Morra - sia per alcuni cosi' impegnativo da rispettare".

"Ognuno deve valere uno - continua Grillo - per riportare la democrazia in questo paese espropriato di ogni cosa, dalla sovranita' territoriale, a quella monetaria, a quella economica, alla rappresentanza in Parlamento. Un Paese che perde le sue imprese a ritmo impressionante, con le autostrade che si svuotano, i giovani che emigrano, che si sta giocando il futuro. Tenuto sotto sedazione da giornali e televisioni che fanno impallidire la censura sotto il fascismo".

"Fate sentire la vostra voce! La vostra voce e' fondamentale, tiratela fuori nei bar, nei taxi, al lavoro, negli studi televisivi, in rete, nei tribunali. Ovunque ci sia qualcuno da informare, una verita' da gridare. Stampate volantini, diffondeteli, fate banchetti, tenete comizi anche di fronte a poche persone. Non abbassate mai la testa. Nessuno di questi predatori impuniti e dei loro lacche' nei media vi puo' dare lezioni. Loro sono la causa dello sfascio. La realta' e' intorno a voi: raccontatela! Nessuno verra' a salvarvi se non cercherete di salvarvi da soli. Siete nove milioni di voci a cui e' stata negata la democrazia, esclusi da qualunque decisione parlamentare, come dei paria. Fate sentire la vostra voce! Il Sistema sa che se vincerete sara' distrutto per sempre con conseguenze inimmaginabili come fanno presagire MPS e il processo di Palermo per i rapporti Stato-mafia. Lotta per la sua sopravvivenza come una bestia ferita. Con il vostro voto avete cambiato la Storia del Paese. Ma e' solo un inizio. Ovunque voi siate, fate sentire la vostra voce. Ognuno di voi e' importante. Io ho una voce sola".

Tags:
beppe grillo
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.