A- A+
Politica
Borghi: "Lascio il Pd per Iv. Schlein ci ha ridotti a un partito massimalista"

Borghi apre la scissione nel Pd, accuse a Schlein e va con Renzi

Scossone nel Pd, lascia il senatore Enrico Borghi. Annunciato il passaggio a Italia Viva. Borghi, eletto al Senato con i dem e membro del Copasir, annuncia oggi 26 aprile in un’intervista a Repubblica che lascerà il partito. Perché "è diventato la casa di una sinistra massimalista figlia della cancel culture americana che non fa sintesi e non dialoga". Aderirà a Italia Viva di Matteo Renzi. Perché crede "in un nuovo progetto riformista alternativo alla destra e distinto da questo Pd". E perché "dobbiamo impedire a Giorgia Meloni di lanciare un’Opa sui moderati italiani".

Per Borghi Elly Schlein "sostiene la narrazione di una politica anticapitalista e pauperista, ma ricordo che il sistema in cui viviamo, quello occidentale, è l’unico che mette insieme democrazia, politica sociale e diritti". Borghi dice di aver sentito da Schlein «parole chiare su un altro versante, e cioè sull’utero in affitto: la segretaria del Pd si è detta favorevole contando, bontà sua, di parlarne con il partito che guida. In questo passaggio ci sono gli elementi della mutazione. C’è un percorso di omologazione culturale, dettata da poteri esterni, che parla di deboli e poi agevola lo sfruttamento proprio dei più deboli".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borghipdschlein





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.