A- A+
Politica
Camera, posti dimezzati costi per lo Stato uguali. La firma anche di Fico

Camera, costi identici e spuntano le ricche collaborazioni

Non è cambiato nulla. La Camera dei Deputati, pur avendo la metà dei parlamentari, costa allo Stato la stessa cifra delle legislature precedenti. La prova - si legge sul Corriere della Sera - è nel Bilancio deliberato dall’Ufficio di presidenza di Montecitorio (anche) con la firma del presidente Fico. Quattro anni fa l'ex grillino diceva: "L’epoca dei privilegi è finita" e che il taglio dei parlamentari sarebbe stato solo "il primo passo". Quattro anni dopo è caduto in tentazione. Per aggirare il problema bisognava escogitare una serie di artifizi. Così, nella «previsione pluriennale», si decideva intanto di lasciare invariata la «dotazione» dello Stato.

Nel Bilancio - prosegue il Corriere - veniva scritto che la Camera continuerà a percepire 943 milioni di euro anche nel 2023 e nel 2024. Strano, visto che il taglio di 230 seggi dovrebbe portare a una diminuzione dei finanziamenti. Che sono soldi dei contribuenti. Ma il vero capolavoro si cela dietro un’altra voce. Siccome non si poteva agire sul fondo per le «indennità dei parlamentari», si usava l’escamotage dei «contributi ai gruppi» per foraggiare i partiti. Ecco la sorpresa. Quel budget nel Bilancio resta costante: i 30,8 milioni attribuiti per l’anno in corso si riprodurranno anche negli anni seguenti. Spazio quindi per ricchi contratti da "collaboratori", come quelli andati agli ex grillini Crimi e Taverna, un quinquennale da 3mila € al mese.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
camera dei deputati





in evidenza
Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

MediaTech

Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce


in vetrina
Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League

Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League


motori
Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.