A- A+
Politica
Cdm Cutro, Meloni introduce 2 reati: "strage in mare" e "norma anti-Soumahoro"
Foto LaPresse

Tensione Meloni-Salvini per il "commissariamento" di Piantedosi

Sono passati ormai undici giorni dalla terribile strage di migranti avvenuta sulle coste crotonesi e costata la vita a 72 persone. Mentre si continuano a cercare cadaveri in mare, all'appello mancherebbero ancora una ventina di persone almeno, il governo decide di dare un segnale forte e oggi il Consiglio dei ministri si terrà a Cutro. Nelle intenzioni di Meloni, - si legge sul Corriere della Sera - sarà una riunione "molto operativa", che dovrà dare il via libera a una severa stretta contro i "trafficanti di vite umane", scafisti e organizzazioni criminali. Il decreto è a due facce. Nasce la nuova fattispecie di reato di strage in mare, per punire «molto severamente» chi sfrutta la disperazione dei migranti fino a causarne la morte. E, al tempo stesso, vengono semplificate le procedure per favorire e potenziare l’immigrazione regolare, con l’obiettivo di scoraggiare le partenze illegali e convincere i migranti a mettersi in viaggio attraverso i canali ufficiali.

Matteo Salvini - prosegue il Corriere - non ha certo gradito che la regia della questione migranti sia passata a Palazzo Chigi e che il decreto sia stato costruito dalla premier e dal sottosegretario Alfredo Mantovano, depotenziando, se non commissariando, Matteo Piantedosi. E a infastidire i vertici della Lega è stata anche la scelta del Cdm a Cutro, che Meloni avrebbe preso senza consultare gli alleati. Ma fonti di maggioranza assicurano che «non c’è nessuna divergenza». Dopo le tensioni l’intesa è stata raggiunta. Nel testo ci sarebbe quella che i leghisti chiamano "norma anti-Soumahoro", cioè controlli più stringenti su chi incassa fondi pubblici per l’accoglienza e la possibilità di commissariare le realtà non trasparenti. . Ma il tentativo di Salvini di "infilare" nel provvedimento pezzi dei suoi decreti Sicurezza del 2018 è stato respinto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cutrostrage migranti





in evidenza
Impennate in moto e nozze con l'assassino, Perrino a Ore 14: "Siamo nella società dello spettacolo"

L'intervento del direttore di Affari

Impennate in moto e nozze con l'assassino, Perrino a Ore 14: "Siamo nella società dello spettacolo"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Mercedes-Benz arriva la gamma Van con innovazioni Hi-Tech

Mercedes-Benz arriva la gamma Van con innovazioni Hi-Tech

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.