A- A+
Politica
Chi balla coi Lupi

Di Angelo Maria Perrino

Onore a Maurizio Lupi, esce di scena con dignità, vittima dei suoi errori ma anche di una avversa congiuntura politica.

Ma le sue dimissioni non serviranno a nulla e saranno un semplice avvicendamento correntizio, nel filone "mors tua vita mea", se non verranno accompagnate da un seria e profonda riflessione sul rapporto tra politica e affari, da cui scaturiscano provvedimenti concreti per combattere la corruzione e la malversazione.

E se non si metterà ordine in una delle sentine del malaffare, che sono i gabinetti dei ministeri, controllati da superburocrati inamovibili che fanno il bello e il cattivo tempo alle spalle di ministri incompetenti, i quali pur di durare si consegnano mani e piedi a questi azzeccagarbugli e alle loro squadre di fedelissimi.

E' questa la morale del caso Lupi, un uomo che non capiva un’acca di appalti pubblici e si era consegnato a quell'Incalza che aveva resistito alla guida delle opere pubbliche per qualche decennio e di cui era prigioniero. Fino al suicidio.

Tags:
maurizio lupiinfrastruttureincalzasistema grandi opere
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici

LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici


casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.