A- A+
Politica
Chi è Eugenia Roccella, alle Pari Opportunità contestata dalla comunità LGBTQ+
La neoministra Eugenia Roccella (Imagoeconomica)

Eugenia Roccella alle pari opportunità? "Era contro le unioni civili"

Dopo l'elezione di Ignazio La Russa e Lorenzo Fontana alla presidenza di Senato e Camera, un'altra scelta della maggioranza di governo fa discutere. Giorgia Meloni ha puntato su Eugenia Roccella come ministro della famiglia, natalità, pari opportunità. Proprio quest'ultima delega suscita la protesta di Rosario Coco, presidente di Gaynet, che afferma: “Ecco il vero volto del governo Meloni, che dichiarava ‘avete già le unioni civili’: mettere alle pari opportunità Roccella, tra le prime firmatarie del fallimentare referendum per abolire le unioni civili nel 2016".

“Non daremo tregua a questo governo, chiederemo a tutti i partiti, a partire dall’opposizione, di discutere i nostri temi, di presentare le nostre proposte e di sostenere gli impegni europei del nostro Paese nel sostegno all’uguaglianza delle persone Lgbt+, tra cui la strategia nazionale approvata di recente. Non si può essere europeisti, come vuole Meloni e poi sostenere l’integralismo sui diritti civili. Il movimento sarà presto in piazza per rispondere a questa provocazione”, conclude Coco.

Nel corso del Family Day, Roccella aveva detto: “Noi siamo qui, da laici, a difendere il matrimonio civile, quello della Costituzione, che si può sciogliere attraverso il divorzio. Ma agli impegni presi con il matrimonio non ci si può sottrarre con facilità: le responsabilità restano, coniugi e figli hanno diritti incancellabili, anche quando il matrimonio si rompe”.

Riguardo alle unioni omosessuali nel 2007 ha detto: “Mi sembra chiedano il riconoscimento pubblico delle loro unioni non tanto per ottenere alcuni diritti individuali, che si potrebbero assicurare con altri strumenti, piuttosto come forma di legittimazione sociale. Ma se vogliamo eliminare ogni discriminazione, se vogliamo costruire una società dell'accoglienza, dobbiamo alimentare una cultura che sappia rispettare ogni persona per quello che è. Una cultura che tuteli la dignità dell'uomo in qualunque condizione, anche se non è inserito in una categoria riconoscibile, anche se non ha nessuna forza politica a difenderlo”.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
eugenia roccella





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


motori
Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.