A- A+
Politica
Conti Lega, Salvini: "I magistrati ci stanno mettendo i bastoni fra le ruote"
LaPresse

Matteo Salvini è "sia tranquillo sia incazzato". Così si dichiara il leader del Carroccio e vicepremier in un'intervista ad Alberto Mattioli della Stampa riguardo alla sentenza del tribunale del riesame e alla conferma del sequestro di una somma equivalente ai 49 milioni di euro spariti negli anni in cui Francesco Belsito era il tesoriere della Lega.

"Tranquillo perché so che siamo nel giusto" prosegue, "che stiamo lavorando bene e che la gente è con noi. Incazzato perché è chiaro che cercano di metterci i bastoni tra le ruote [...] Evidente che qualcuno non si rassegna al fatto che Salvini sia al governo".

Quel qualcuno, per stessa ammissione di Salvini, sono "evidentemente" i magistrati. "Quello che sta subendo la Lega è un processo politico senza precedenti". Quindi cita un caso avvenuto in Turchia, "quando a un partito fu sequestrato tutto il patrimonio prima ancora della condanna e poi la stessa magistratura fu costretta a restituirglielo".

Dopodiché, punzecchia Sergio Mattarella: "Ricordo che c'è un garante della Costituzione che deve far rispettare i diritti politici di 60 milioni di italiani". Ma il suo non è un appello all'intervento del Capo dello Stato: "Non chiedo niente a nessuno. Sono sereno. Mi piacerebbe soltanto che la magistratura di Genova, invece di corriere dietro a soldi che non ci sono e a conti correnti italiani o esteri che pure non esistono, lavorasse più rapidamente, per esempio, sulla strage del Ponte Morandi".

Poi c'è il nodo del cambio del nome al partito, possibilità sulla quale Salvini appare meno tetragono di qualche giorno fa: "Se lo faremo, lo faremo per una scelta politica e sicuramente non sulla base di una sentenza, men che meno di un'inchiesta. E in ogni caso, se decideremo di cambiare nome lo faremo nei prossimi mesi, non domattina".

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    matteo salvinisentenza tribunale riesameconti legabelsitobossi49 milioni di euronome del partitosergio mattarella
    in evidenza
    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    Scatti d'Affari

    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    i più visti
    in vetrina
    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Dacia Jogger, la station wagon con un look da crossover

    Nuovo Dacia Jogger, la station wagon con un look da crossover


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.