A- A+
Politica
De Molli, tweet al vetriolo contro Cospito: "Spero che muoia per lo sciopero"

De Molli contro Cospito: "Spero che muoia del suo sciopero"

L'epoca in cui viviamo sta scardinando tante convinzioni. Ad esempio, un tempo Ambrosetti, la società di consulenza che organizza il celeberrimo Forum di Cernobbio, era famosa per il suo stile azzimato, per la sua prosa mai fuori dalle righe, per il suo essere establishment, dettarne gli umori e le modalità comunicative. Oggi però anche questa certezza vacilla: l'amministratore delegato (o ceo se si è più anglofoni) Valerio De Molli usa Twitter per dire la sua sul caso Cospito. E lo fa con modalità decisamente inusuali. Su Twitter, infatti, De Molli verga con pepe: "Posso dire una cosa che non dice nessuno molto poco politically correct". 

tweet de molli
 

La sconfessione di Ambrosetti: niente più politically correct, ohibò. E poi l'affondo: "Perché tutto questo bacia mano a un bastardo assassino che fa lo sciopero della fame in galera. Ha gambizzato un manager e ha messo 2 bombe alla scuola allievi dei carabinieri. Che crepi pure del suo sciopero". Ora, a parte l'inesattezza della parola "assassino" perché Cospito, formalmente, non ha ucciso nessuno, a lasciare perplessi è lo stile molto meno "laccato" del solito. Se perfino Ambrosetti perde il suo aplomb, qui iniziano a scarseggiare le certezze. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ambrosetticospitode mollitweettwitter





in evidenza
Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

Culture

Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


motori
La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.