A- A+
Politica
Decreto bollette, il testo torna alla Camera dopo lo stop del Quirinale

Decreto bollette, il testo torna alla Camera dopo lo stop del Quirinale

Il decreto bollette torna alla Camera dopo lo stop del Quirinale. In base a quanto si apprende da fonti parlamentari, il ritorno nelle Commissioni Finanze e Affari sociali del dl bollette che stanzia 4,9 miliardi di euro contro il caro bollette, sarebbe dipeso, oltre che dalle condizioni stabilite dalla V commissione, anche dai rilievi espressi dalla Ragioneria generale dello Stato e dalla presidenza della Repubblica in merito ad alcune disposizioni approvate in fase referente.

Leggi anche: Caro affitti, (semi) diefront di Meloni. Saltano i 660 milioni per gli alloggi

Stando a quanto ricostruisce Repubblica, sarebbero quattro le norme "non omogenee", che cozzano con lo spirito del provvedimento e che lo fanno diventare un contenitore "omnibus". Una valutazione, quella del Colle, che viene rimandata alla presidenza della Camera, titolare delle decisioni sullo stralcio. E che il Parlamento recepisce: le norme saranno cancellate.

Le norme riguardano le visite parlamentari nelle carceri senza preavviso, il ruolo di Assoprevidenza a supporto degli investimenti dei fondi pensione nella capitalizzazione delle piccole e medie imprese, il polo didattico dedicato alle vittime di Marcinelle, una misura sul payback dei dispositivi medici per un'esenzione in favore dell'Emilia-Romagna. Questi i rilievi del Colle.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bollettedl bollette. decreto bollette





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.