A- A+
Politica
Riforme, Delrio ad Affaritaliani.it: "In Aula fino al via libera"
SCHIAFFO 1 - Graziano Del Rio, ministro delle Infrastrutture e Trasporti. Vergognosi ed ingiustificati gli aumenti dei pedaggi autostradali. Ma lui neppure una parola. Nemmeno per scusarsi.


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)
 

Come si può fare per arrivare all'approvazione delle riforme istituzionali visti i tempi lunghissimi che si profilano a Palazzo Madama? "Lavorando. E' l'unico commento che abbiamo fatto e che facciamo. Lavorando di più per il bene del Paese, stando lì in Aula fino a quando non si risolvono i problemi", spiega al quotidiano online Affaritaliani.it Graziano Delrio, sottosegretario alla presidenza del Consiglio.

Il braccio destro del premier Matteo Renzi esclude che si possa arrivare a settembre: "No, assolutamente no. Il nostro obiettivo è un altro, come sapete bene", afferma. E infine alla domanda sull'ipotesi di elezioni anticipate nel caso in cui il progetto di riforme dovesse subire un stop Delrio risponde: "Non abbiamo alcuna intenzione di far saltare le riforme perché le abbiamo promesse al Paese".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
riforme
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.