A- A+
Politica
Di Maio: "Chi vuole fermare il dl dignità dovrà passare sul mio corpo". VIDEO

"Chi vuole fermare il dl dignità dovra' passare sul mio corpo": così ha dichiarato il Ministro del Lavoro e dello sviluppo economico Luigi Di Maio al Mise. "Sta nascendo un decreto dignita' 2.0 ancora piu' forte - ha aggiunto -. Tutto procede secondo cronoprogramma, ritardo e' dovuto a normale dinamica parlamentare". 

"Se si fissa una votazione in diretta tv, significa che quel giorno si vota" e "non ci sarà bisogno della fiducia", ha proseguito il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti al termine dell'incontro sui rider. Lo slittamento alla prossima settimana "è una buona notizia": "abbiamo dato più respiro al dibattito parlamentare e tutto procede da cronoprogramma secondo le normali dinamiche parlamentari", ha detto.

DL DIGNITA': DI MAIO, NON VOGLIO FARE 'JOBS ACT 2, LA VENDETTA', BASTATO IL PRIMO

- "Gli italiani mi hanno detto di cominciare a licenziare il Jobs Act , non di farne un altro". A dirlo è il ministro del Lavoro e Sviluppo economico, Luigi Di Maio. "La ricetta che si sta proponendo contro il decreto Dignità è il 'Jobs Act 2, la vendetta' e io non voglio fare il 'Jobs Act 2, la vendetta, perché basta il primo che ha massacrato le famiglie", ha sottolineato.

 

 

Tags:
di maiodl dignitàdi maio dl dignità
Loading...
in evidenza
Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

Lady Icardi da sogno

Wanda Nara, giungla "bollente"
Foto che lasciano a bocca aperta

i più visti
in vetrina
Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"

Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"


casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.