A- A+
Politica
Di Maio inviato speciale Ue nel Golfo? Ora non lo vogliono i paesi arabi

Di Maio inviato speciale Ue? Ora non lo vogliono i paesi del Golfo

La candidatura di Luigi Di Maio a inviato speciale dell'Unione europea nel Golfo perde pezzi, e consensi. Come scrive il Fatto Quotidiano, "a quanto pare, a essere più che sorpresi, contrariati, sono proprio i Paesi del Golfo. Come noto, la candidatura di Di Maio, la cui nomina sarà deliberata dal Consiglio Ue su proposta dell’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, è stata avanzata, secondo diverse fonti europee, dal governo Draghi, anche se lo stesso Di Maio ha precisato di aver presentato una candidatura tecnica alla commissione di esperti istituita dallo stesso Borrell".

Secondo quanto racconta il Fatto Quotidiano, ci sarebbero perplessità "del capo del Centro di ricerca sulle politiche pubbliche di Dubai, Mohammed Baharoon, il quale ha scritto sui social: “La nomina di Luigi Di Maio deve avere un profondo senso dell ’umorismo europeo che mi sfugge”. Sentito dal quotidiano in lingua inglese specializzato in Medio Oriente, The National, Baharoon ha detto che è difficile aspettarsi che Di Maio possa sviluppare relazioni positive tra i paesi del Golfo e l’Unione europea, visto che “ha rovinato le relazioni del suo Paese con due dei principali Paesi del Ccg”.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
di maiogolfo





in evidenza
Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

MediaTech

Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14


in vetrina
A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


motori
Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.