A- A+
Politica
Così Di Maio ha oscurato Grillo. Ma la 'svolta' manda in tilt il M5S


Nel Movimento 5 Stelle è accaduto qualcosa di impensabile fino a poche settimane fa. Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio ha imposto il cambio di rotta sulle riforme, accettando i dieci punti del Pd e di Renzi e sconfessando Beppe Grillo, che fino a poche ore prima era tornato sui toni della campagna elettorale apostrofando di nuovo il premier con l'insulto "ebetino". Ma tra i parlamentari grillini c'è chi è contrario alla svolta...

Malumori M5S su Di Maio, ma lui replica 'uno vale uno'

"Di Maio e' bravissimo, per carita', ma non ha la legittimita' dell'assemblea". Cosi' un deputato 5 stelle tra i dissidenti, che preferisce non uscire dall'anonimato, punta il dito contro il ruolo assunto, di fatto, da Luigi Di Maio che sta portando avanti il confronto con il Pd. Confronto che, dopo l'altalena di ieri, dovrebbe proseguire con un nuovo incontro la prossima settimana. Del ruolo di primo piano assunto da Di Maio e del "sempre piu' scarso coinvolgimento dell'assemblea e degli attivisti" si parlera' molto probabilmente questa sera nell'assemblea dei deputati 5 stelle, anche se l'argomento non figura formalmente nell'odg. "Ma qualcuno tirera' fuori l'argomento" assicura un deputato di M5S, perche' su questo ci sono dei "malcontenti" anche se non sarebbero in vista una rottura o dei nuovi addii. Intanto e' proprio Di Maio che su Facebook tiene a precisare che 'non decide lui'. In un post dal titolo molto chiaro, 'Con il Pd decidono i cittadini', scrive: "Diverse persone mi chiedono chi abbia deciso per il 'doppio turno di lista' nella nostra proposta M5S al tavolo della legge elettorale con il Pd (saltato ieri). Ricordo a tutti che nessuno ha ancora deciso niente - sottolinea - ognuno di noi (parlamentari e cittadini) iscritti al portale potra' ratificare il risultato del tavolo di confronto, che ovviamente prevede qualcosa che tieni e qualcosa che lasci (il doppio turno non e' roba nostra). Ognuno ha diritto alla propria opinione, ma alla fine valiamo tutti 'uno' e potremo votare favorevole o contrari sul portale M5S".

Moretti (Pd): Di Maio ha rottamato Grillo?

"Di Maio ha rottamato Grillo? Forse e' presto per dirlo pero' quello che e' accaduto ieri all'interno del M5S e' un importante momento di passaggio: e' prevalsa la linea del dialogo e Grillo e' stato messo in minoranza dall'ala dialogante del movimento, a dimostrazione del fatto che la serieta' degli intenti viene fuori con la chiarezza delle posizioni, proprio quello che aveva richiesto il Pd", afferma l'europarlamentare Pd Alessandra Moretti. "Chiediamo e vogliamo - riprende - un confronto vero e produttivo, che non porti ad ulteriori perdite di tempo. Sarebbe stato sbagliato alzarsi dal tavolo delle riforme: e' chiaro che chi oggi resta a quel tavolo si intesta il percorso di cambiamento di una vera e propria legislatura costituente. Non e' piu' tempo di giocare a nascondino sulla pelle del Paese".
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
m5sdi maiogrillo
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.