A- A+
Politica
Travaglio: "Berlusconi ce l'ha piccolo". La pagina fake de Il Fatto

La prima pagina fake de Il Fatto Quotidiano lanciata dal blog satirico Spinoza.it è diventata un caso. La prima direzione di Marco Travaglio viene messa alla berlina e in Rete esplode l'umorismo. L’anti-berlusconismo con il quale Il Fatto ha consolidato la propria base di lettori nei primi anni di attività e che ha caratterizzato gran parte dei successi del suo nuovo direttore viene portato a livelli parossistici: “Berlusconi ce l’ha piccolo” è l’apertura che evoca i processi legati alle “cene eleganti”, a tutti gli scandali che hanno coinvolto l’ex Cavaliere negli ultimi anni. Vanno letti anche i sommari – “La difesa di Ghedini: ‘Faceva piuttosto freddo’” – e tutti gli altri titoli monodiretti verso il nemico numero uno, per lungo tempo il “core business” di Travaglio come lo stesso Berlusconi sottolineò durante la famosa puntata di Anno Zero di due anni fa, poco prima delle elezioni, quella del fazzoletto usato per pulire la sedia e della lite tardiva e farsesca con il conduttore Michele Santoro.

Nei titoli compaiono anche “Majorana ritrovato in Venezuela 'Sparii dopo l’editto bulgaro'” e “Dell’Utri intercettato al telefono con Ranocchia”. Già, le intercettazioni: un altro leit motiv del quotidiano per oltre cinque anni diretto da Antonio Padellaro. E che dire della specificazione che accompagna sin dal primo numero la testata trasformata in “Non riceve finanziamenti pubblici per cui scusate la grafica” e dell’editoriale compulsivamente anti-berlusconiano con il titolo-calembour “Nazareno: nano e zar”?

Un pezzo di satira da manuale. Quella stessa satira che Il Fatto ha spesso mescolato – proprio con Travaglio – ai suoi articoli “seri”, con il Corriere della Sera che diventava Pompiere con Berlusconi, il quale, per la sua generosità con le olgettine, veniva ribattezzato Silviomat. Quella stessa satira che Il Fatto ha difeso con la pubblicazione del numero di Charlie Hebdo successiva ai fatti del 7 e del 9 gennaio.

Spinoza ha scelto Il Fatto Quotidiano, ma avrebbe potuto citare le altre testate nazionali che sulla difesa di Berlusconi (Libero, Il Giornale e Il Foglio) o sul suo attacco (Repubblica) hanno costruito per anni la propria linea editoriale. L’avvento di Matteo Renzi ha dimostrato che il problema non era limitato a Berlusconi, incarnazione del conflitto di interessi, ma è diventato una patologia della stampa nazionale. Una stampa provinciale e che si occupa degli esteri solamente quando questi hanno qualche legame con l’Italia.

Tags:
berlusconipene piccolo
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’

Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.

Error processing SSI file