A- A+
Politica
G7, punto sull'aborto via dalla bozza. Irritazione UE, ma l'Italia: no blitz
Giorgia Meloni G7 2024

Dalla Russia a Gaza, tante belle parole ma... La bozza del G7 

 

Tanto fumo e niente arrosto. Come spesso accade, anzi sempre, nei summit dei grandi della terra arrivano solo dichiarazioni di principio e nessun impegno concreto. E così anche nella bozza finale del G7 in Puglia presieduto da Giorgia Meloni c'è ben poco, quasi nulla. Lo scrive il sito Dagospia. 

BOZZA G7, PECHINO SMETTA DI SOSTENERE LA GUERRA DI MOSCA - I leader del G7 faranno appello alla Cina affinché smetta di consentire e di sostenere la guerra della Russia contro l'Ucraina: è quanto contenuto, come riferisce Bloomberg, in una bozza della dichiarazione finale del summit al via da domani in Puglia.

I Sette, riferisce Bloomberg, accusano Pechino di fornire alla Russia tecnologie e componenti - alcuni trovati nelle armi, altri necessari a costruirle - aiutando gli sforzi di Mosca per aggirare una dopo l'altra le ondate di restrizioni commerciali del G7 su molti di questi prodotti.

'BOZZA G7, LE PARTI ACCETTINO L'ACCORDO DI BIDEN SU GAZA' - I leader del G7 chiederanno ad Hamas di accettare l'accordo di cessate il fuoco delineato dal presidente Usa Joe Biden, secondo una bozza di dichiarazione riportata da Bloomberg. Nel documento gli alleati esorteranno inoltre Israele ad allentare l'escalation di una "offensiva militare su vasta scala" a Rafah, e potrebbe includere un linguaggio che sollecita tali misure a essere in linea con le indicazioni provvisorie ordinate dalla Corte internazionale di giustizia. "Esortiamo i Paesi che hanno influenza su Hamas" a contribuire per garantire che accetti un cessate il fuoco, afferma la bozza di comunicato G7.

BOZZA G7, IRRESPONSABILI MINACCE NUCLEARI DELLA RUSSIA' - I leader del G7 metteranno in guardia la Russia da minacce nucleari "irresponsabili". Lo riporta Bloomberg che cita una bozza di dichiarazione.

BOZZA G7, AUMENTEREMO CONSEGNE ARMI PER LA DIFESA UCRAINA' - Il G7 vuole "aumentare la produzione e le consegne" di armi "per aiutare l'autodifesa dell'Ucraina". Lo riporta Bloomberg che cita una bozza di dichiarazione.

CASA BIANCA, VENERDÌ BILATERALE FRA BIDEN E MELONI AL G7 - Joe Biden avrà un incontro bilaterale con la premier Giorgia Meloni venerdì 14 giugno. Lo afferma la Casa Bianca nel programma diffuso sugli appuntamenti del presidente americano durante il G7. Biden vedrà anche papa Francesco.

G7: CASA BIANCA, BIDEN STASERA IN PUGLIA, VENERDÌ VEDE MELONI E IL PAPA - Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden arriverà stasera poco prima delle 23 all’aeroporto di Brindisi, da dove si sposterà a Borgo Egnazia per il G7 che si apre domani. Lo comunica la Casa Bianca, che annuncia per venerdì un bilaterale con la premier Giorgia Meloni e poi con Papa Francesco. Biden, che ripartirà per gli Stati Uniti venerdì sera, domani terrà una conferenza stampa con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

MELONI LIMA L’AGENDA DEL G7 E PREPARA LA TRATTATIVA SULLA UE - L’Ucraina resta il tema centrale […]. L’obiettivo di tutti è arrivare a un’intesa sull’utilizzo dei profitti degli asset russi congelati in Europa e in particolare in Belgio, ma su come arrivarci gli sherpa (per l’Italia c’è Elisabetta Belloni) lavoreranno fino all’ultimo. Il documento finale […] ha ancora molti spazi vuoti che il confronto tra i Grandi dovrebbe aiutare a riempire. Impresa ardua anche perché ad essere coinvolta è anzitutto l’Unione europea. La presenza dei tre principali Paesi della Ue - Italia, Francia e Germania - di Ursula von der Leyen e di Charles Michel non autorizza comunque a prendere impegni a lungo termine che rischiano di essere poi disattesi(come già avvenuto) dal veto di uno dei 27. Inoltre la fase in cui si svolge il confronto non è certo delle più agevoli. C’è infatti un’altra partita che si sta giocando ed è quella sulla futura governance europea. La premier per l’Italia vuole un ruolo da protagonista e non da spettatrice. L’ha detto subito dopo l’ufficializzazione del verdetto elettorale. Un messaggio indirizzato a von der Leyen, presidente della Commissione europea in corsa per il bis, ma anche ai due grandi perdenti di questa tornata, il Cancelliere tedesco Olaf Scholz e il presidente francese Emmanuel Macron.

BOZZA G7, DIETROFRONT SULL'ABORTO

Nell’ultima bozza presentata agli sherpa dalla presidenza italiana, su iniziativa del governo Meloni è stato infatti eliminato qualsiasi riferimento al diritto all’aborto, suscitando l’ira delle altre delegazioni, in particolare di quella francese. Un primo incidente di percorso per un incontro che vorrebbe nuovamente concentrarsi sulle questioni internazionali e sui conflitti.

Come si capisce leggendo la bozza, tanto fumo e poco arrosto. Appunto, solo dichiarazioni di principio ma nessun atto concreto.






in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.