A- A+
Politica
Gelmini ad Affari: "Eravamo abituati al peggio. E invece c'è un giudice a Milano"

di Fabio Massa

Mariastella Gelmini, coordinatrice lombardo di Forza Italia, in una dichiarazione a caldo ad Affaritaliani.it, pochissimi minuti dopo la sentenza, esprime tutta la sua gioia: "E' una emozione fortissima. Quasi non ci speravo più. Ovviamente con il presidente l'abbiamo sempre saputo che era innocente, ma eravamo talmente abituati a sentenze negative che sembra incredibile. Sono davvero felice per lui e per tutti noi. Per una volta ha prevalso la giustizia, ed è un grande sollievo". Se questa sentenza farà calare la tensione interna al partito? "Non so valutarlo, adesso. La battuta che mi viene da fare è che c'è un giudice a Milano che ha fatto seriamente il suo lavoro. Questo è un fatto importante non solo per Berlusconi ma per l'intero Paese".

@FabioAMassa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gelmini
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.