A- A+
Politica
Giustizia, "Berlusconi collabori alla riforma. Ma perché a Napoli un pm?"
(fonte IPA)

"Considero da tempo le riforme nel campo della giustizia essenziali per lo sviluppo del Paese. Oggi, a seguito di vicende che stanno minando il prestigio della magistratura, la riforma del Csm, la distinzione tra le carriere e lo stop alle porte girevoli appare indispensabile. Berlusconi, che ha sempre centrato su di sé la riflessione sulla giustizia, spero che collabori in Parlamento per portare avanti queste riforme. Con queste parole Gennaro Migliore, deputato di Italia Viva ed ex sottosegretario al ministero della Giustizia, commenta con Affaritaliani.it la frase di Silvio Berlusconi sulla giustizia: 'La riforma? La sinistra se ne accorge solo ora, ma quando toccava a me...'. "Certo ho visto con estremo stupore che nella mia città, a Napoli, Berlusconi abbia sostenuto come candidato a sindaco un pm che operava nel distretto fino a un mese fa, una vera contraddizione rispetto alle storiche posizioni del leader di Forza Italia", conclude Migliore.

Commenti
    Tags:
    giustizia berlusconi italia viva
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.