A- A+
Politica
Governo, Borghi: “Lega voti contro il dl”. Nel Carroccio cresce l’insofferenza

A un mese e mezzo dall'insediamento del governo di Mario Draghi emergono i primi conflitti nella maggioranza. Per il deputato leghista Claudio Borghi, il suo partito dovrebbe votare contro il decreto se non prevede aperture nelle regioni con i contagi 'sotto controllo': "Tutto è demandato ai tecnici, nelle cui cabine di regia non si raggiunge nemmeno l'unanimità" afferma in un'intervista a Repubblica. "Vorrei che la decisione fosse politica. I numeri alla base delle decisioni non sono univoci - spiega - i cittadini hanno eletto me come loro rappresentante e quindi provvedimenti così rilevanti devono passare attraverso il Parlamento". 

Borghi dice di non essere il solo a contestare l'Rt: "Il professor Antonello Maruotti, ordinario di statistica a Roma, contesta il metodo di calcolo. Perche' non trova ascolto? Vedo che nei talk spopola Nino Cartabellotta della Fondazione Gimbe che e' un noto gastroenterologo. Nulla contro la categoria, che anzi mi cura la mia ernia iatale, ma perche' devono parlare solo i 'chiusuristi'?". La cosa migliore per Borghi "sarebbe spazzare via la cabina di regia per riportare la decisione nelle commissioni parlamentari. E' formata da tecnici del Ministero della salute e delle regioni. Non c'e' neanche un deputato". Anche a Montecitorio e' pieno di 'chiusuristi' "ma almeno gli elettori saprebbero chi e' veramente contrario". Borghi non e' deluso da Draghi "pero' aveva esordito ribadendo la centralita' delle Camere. Invece per ora fa ancora un po' come Conte. Ci sono studi secondo i quali non e' vero che i ristoranti aperti producono piu' contagi. Sarebbe bello poterne discutere". Salvini "ha detto una cosa di buonsenso politico, cioe' che e' impensabile protrarre cosi' a lungo le chiusure". I contagi "salgono anche con le chiusure, magari - aggiunge - le restrizioni sono parte del problema".

Anche il leader del Carroccio Matteo Salvini in un videomessaggio ribadisce che "la Lega lavora con e per Draghi, l'obiettivo e' riaprire dopo Pasqua le attivita' nelle citta' italiane fuori dall'emergenza". L'obiettivo per Salvini "e' offrire agli italiani tre risultati: cure, vaccini, terapie domiciliari, se serve producendo anche vaccini in Italia, i rimborsi economici alle famiglie e imprese rapidi ed efficaci. E dopo Pasqua nelle citta' italiane con la situazione sanitaria sotto controllo, un piano di riaperture e di ritorno alla vita. Salute e lavoro posso, anzi devono camminare insieme". Fonti della Lega riferiscono poi che non sia da dare per scontata la chiusura dell'Italia per tutto aprile perche' ogni decisione sara' presa "valutando i dati". Le notizie delle ultime ore "sono positive: non si da' per scontata l'inesorabile chiusura dell'Italia per tutto aprile, ma si valuteranno i dati", osservano le stesse fonti.

 

Commenti
    Tags:
    governoclaudio borghimatteo salvinilegamario draghisalvini draghi
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Mette l'insegna Autogrill e apre L'idea di un ristoratore siciliano

    A proposito di Covid...

    Mette l'insegna Autogrill e apre
    L'idea di un ristoratore siciliano

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, Italia bersaglio di perturbazione fino a maggio. Pioggia, neve e vento

    Meteo, Italia bersaglio di perturbazione fino a maggio. Pioggia, neve e vento


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Wayel presenta il nuovo scooter W3 100% elettrico

    Wayel presenta il nuovo scooter W3 100% elettrico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.