A- A+
Politica
Gas, Draghi: "Soddisfatto dal vertice". Ma in Ue non c'è l'accordo sul tetto

Energia: Draghi, abbastanza soddisfatto da esito vertice

Al termine del vertice Ue, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, si e' detto "abbastanza soddisfatto dell'esito". A quanto apprende l'Agida fonti diplomatiche europee, il premier ha tenuto un lungo discorso durante la riunione con i suoi omologhi "sulle ragioni per l'adozione di un tetto al prezzo del gas" in cui ha invitato i suoi colleghi ad assumere decisioni con celerita'. Chi era presente racconta di un intervento "duro" in cui il presidente del Consiglio ha esortato l'Unione a non perdere altro tempo, ad agire unita e ad evitare una pericolosa frammentazione. Ma l'accordo per oggi non c'è.

La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen ha detto: "Non sono previste novità", però "dovrebbe essere compiuto un passo importante" che servirà ad arrivare a una scelta al consiglio europeo del 20-21 a Bruxelles. 

Draghi, condivido la proposta Gentiloni-Breton su Sure

"Sono d'accordo sulla proposta di Gentiloni e Breton. Proposte simili c'erano anche 5-6 mesi fa. E' una proposta molto naturale, tanto piu' dopo la decisione tedesca. E' quello che serve per mettere tutti i Paesi, sia quelli che hanno spazio fiscale sia quelli che non ne hanno, su un livello uguale". Lo ha detto il premier Mario Draghi a Praga.

Sul tavolo, infatti, c'era anche la proposta italiana e di altri tre Paesi, che il commissario agli Affari economici Paolo Gentiloni ha benedetto: "L'idea di un price cap bloccato può avere delle controindicazioni", ha detto a Radio Anch'io, "perché è chiaro che l'atteggiamento verso la Russia non può essere lo stesso che quello verso la Norvegia o l'Algeria". Per questo è meglio optare per "uno strumento abbastanza sofisticato" e "un price cap dinamico potrebbe andare incontro a questa necessità". E' certo solamente che non ci saranno conclusioni in forma scritta a questo vertice di capi di stato e di governo della Ue.

Gas: al Ttf prezzi in calo dell'11% dopo vertice Praga 

Prezzi del Gas in calo in Europa dell'11% a -11% a 156 euro/Mwh dopo il vertice europeo di Praga. Nella riunione non si sono prese delle decisioni ma sono state abbozzate una serie di proposte che dovrebbero essere approvate a fine mese. Le quotazioni sono ai minimi da 2 mesi e mezzo e in calo del 17% nella settimana. 

Governo, Draghi rassicura i partner europei

Con il passaggio al prossimo governo "sulle scelte di politica estera, almeno se uno guarda alle decisioni prese in passato, la linea politica dovrebbe essere invariata". Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, al termine del Consiglio europeo informale a Praga rispondendo a una domanda sul prossimo governo.

Ucraina, Draghi: "Sostegno unanime Ue militare e finanziario"

"Tutti hanno riaffermato il sostegno unanime all'Ucraina nella sua guerra su tutti i piani: finanziario, militare e soprattutto si e' cominciato a parlare di ricostruzione, sulla quale probabilmente ci sara' una grande conferenza in Germania per incominciare veramente a preparare un grande piano di ricostruzione”, ha aggiunto Draghi.

Governo, Draghi: "In Ue curiosità e rispetto; no preoccupazione"

Draghi poi ha riportato “l’umore” tra gli alleati europei. "Ovviamente – spiega - quando c'e' un cambio di governo e di politica cosi' importante c'e' molta curiosita', ma non preoccupazione. C'e' gran rispetto delle scelte degli italiani e c'e' interesse nel sapere come eventualmente si evolverà la linea politica del nuovo governo".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
draghigovernomeloni





in evidenza
Chiara Ferragni e Alexander Zverev? I tre indizi sul flirt con il tennista

Guarda le foto

Chiara Ferragni e Alexander Zverev? I tre indizi sul flirt con il tennista


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


motori
BYD SEAL U DM-i: il primo suv PHEV di BYD arriva in Europa

BYD SEAL U DM-i: il primo suv PHEV di BYD arriva in Europa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.