A- A+
Politica
Governo: Landini (Cgil), non escludiamo lo sciopero generale. Video
Maurizio Landini e Giorgia Meloni

Governo: Landini, non escludiamo sciopero generale

"Non escludiamo nulla". Il segretario della Cgil, Maurizio Landini, risponde così ai giornalisti che a Napoli gli chiedono se il sindacato sia pronto allo sciopero generale, nel caso in cui il Governo non accolga le istanze dei sindacati. "L'importante è che il Governo cambi le politiche", aggiunge il leader della Cgil. "Se questo non avviene, noi intendiamo proseguire; useremo tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione, anche perché nei prossimi mesi non solo c'è la legge sul fisco da affrontare, ma anche la legge di bilancio, quindi pensiamo che oggi sia il momento di cambiare e fare scelte che vanno nella direzione che abbiamo chiesto: salari, riforma del fisco, sanità pubblica, ridurre la precarietà e utilizzare tutti i soldi europei per far crescere davvero questo Paese".

Autonomia: Landini, se non si ferma pronti a mobilitazione

Sull'autonomia "chiediamo al Governo di fermarsi con quel progetto sbagliato e di fare altre riforme. Se non ci ascoltano, utilizzeremo tutti gli strumenti democratici disponibili, perché questa è davvero una regressione pericolosa e non è quello di cui ha bisogno il Paese". Lo dice il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, parlando con i giornalisti a Napoli, a margine della terza tappa della manifestazione 'Per una nuova stagione del lavoro e dei diritti', organizzata a Napoli con Cisl e Uil. "Abbiamo sempre difeso la Costituzione, quando voleva cambiarla Berlusconi o Renzi - aggiunge - perché pensiamo che la Costituzione va applicata e non cambiata. Le vere riforme si fanno applicando la Costituzione". Con quello che accade oggi nel mondo, ragiona Landini, "pensare che la soluzione sia costruire piccole patrie e piccoli territori che risolvono i problemi, è una follia e una bugia. Si stanno raccontando delle balle alle persone". Landini assicura che la Cgil andrà avanti con la mobilitazione "se qualcuno pensa di modificare la Costituzione a colpi di maggioranza. Sarà il popolo italiano che si mobiliterà - conclude - e interverrà utilizzando tutti gli strumenti che sono a disposizione".

Governo: Landini, cambi politiche e non solo atteggiamento

"Dal Governo ci aspettiamo un cambio delle politiche, non solo dell'atteggiamento". Lo dice il segretario della Cgil, Maurizio Landini, parlando a Napoli prima della terza e ultima tappa della manifestazione unitaria con Cisl e Uil. "Ci aspettiamo che finalmente si facciano scelte strutturali per aumentare i salari - argomenta - per combattere l'evasione fiscale, per fare una vera riforma fiscale che riduca la tassazione sui lavoratori e sui pensionati." Per Landini "c'è bisogno di superare la precarietà, che è la vera piaga della nostra stagione e che colpisce in particolare giovani e donne".

Migliaia di persone a Napoli per la manifestazione di Cgil, Cisl e Uil

Le immagini della Rotonda Diaz a Napoli dove si è svolta la manifestazione di Cgil, Cisl e Uil. In piazza migliaia di persone. Ecco le immagini dal palco.

Autonomia differenziata, Sbarra (Cisl): Aspettiamo segnali da Governo, non staremo con mani in mano

"Abbiamo costruito una piattaforma molto impegnativa, con rivendicazioni e priorità efficaci. Oggi siamo a Napoli, chiudiamo questo ciclo di mobilitazione che va avanti da due mesi. Aspettiamo di capire se il governo dà un segnale di disponibilità per la ripresa del dialogo e del confronto. Diversamente non staremo con le mani in mano", le parole del segretario generale della Cisl, Sbarra, a Napoli per la manifestazione contro l'autonomia differenziata

Bombardieri (Uil): Prima di parlare di autonomia bisogna eliminare le diseguaglianze

"Noi pensiamo che questa questo Paese abbia già grandi diseguaglianze territoriali. Chiediamo al governo, intanto di intervenire per eliminare queste diseguaglianze. Poi possiamo parlare di autonomia differenziata. Fra l'altro non riusciamo a capire da dove arrivano i soldi, perché nel decreto non li abbiamo visti e quindi per noi è importante recuperare le diseguaglianze prima di crearne delle altre", le parole del segretario generale della Uil, Bombardieri, alla manifestazione contro l'autonomia differenziata a Napoli.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cgilgovernolandinisciopero generale





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.