A- A+
Politica
Governo, le manovre di Gentiloni per fregare Giorgia

Gentiloni, le manovre del Conte Silveri per fregare Giorgia

Se c’è politico anomalo in Italia è Paolo Gentiloni (68) che a primo acchito ha lo sguardo di un boy scout che porta la merendina al prete. Attuale “Commissario Europeo per gli affari economici e monetari” è stato Ministro delle Comunicazioni con Romano Prodi e poi degli Esteri con Matteo Renzi, ma soprattutto Presidente del Consiglio succedendo allo stesso Renzi.

Gentiloni è discendente dei conti Gentiloni Silveri, nobili di Filottrano, Cingoli, Macerata e Tolentino, insomma una roba tipo i titoli che aveva Brancaleone nel noto film. Frequenta giovinetto le sacrestie insieme ad Agnese Moro ed insieme fanno pure i catechisti.

LEGGI ANCHE: Europee, soglia al 3% e aiutino a Renzi. Blitz di FdI, altolà della Lega

È un cattolico di sinistra e sente il fascino di Aldo Moro, padre della sua amica. Fa il percorso standard del radical – chic di sinistra: di famiglia ricca e nobile è attratto irresistibilmente dai poveri e quindi da Marx e Cristo contemporaneamente. Croce e coltello sono i suoi simboli giovanili.

Si innamora di Mario Capanna e si avvicina addirittura al maoismo. Ma in quella zona si mena e il Conte ha indole più filosofica che battagliera e quindi si fa folgorare dalla saetta verde ambientalista e diviene direttore de La Nuova Ecologia nel 1989.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gentiloni





in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.