A- A+
Politica

La Corte Costituzionale non e' un organo di garanzia, e' un organo politico. E' l'affondo di Beppe Grillo contro la Consulta. "I cittadini devono sapere. La Corte e' formata da 15 persone in prevalenza nate negli anni '30. Cinque elette dal Parlamento, in sostanza dai partiti - scrive sul suo blog - cinque elette dal presidente della Repubblica di turno, quindi da una diretta emanazione dei partiti, e cinque dalla magistratura. Si puo' dire quindi che la Corte e' un organo politico e non di garanzia".

"Anche un bambino sa che il Porcellum e' incostituzionale - si legge sul blog di Bpepe Grillo - La Corte Costituzionale non lo ha capito subito, ha avuto bisogno di tempo. Sono passati sette anni e il presidente neo eletto Gaetano Silvestri ha espresso stupito 'perplessita'': 'Ci sono aspetti problematici rispetto al premio di maggioranza'. Che siano i segretari di partito a nominare i parlamentari non scandalizza nessuno? La Corte Costituzionale non ha mosso un dito, ma ha agito invece con la velocita' di un lampo per impedire l'abolizione dello spreco delle Province e l'abolizione dei privilegi delle pensioni d'oro. E il lodo Alfano in vigore dall'agosto 2008 al 7 ottobre 2009? Tredici mesi!".

La legge 'Disposizioni in materia di sospensione del processo penale nei confronti delle alte cariche dello Stato' "e' stata dichiarata incostituzionale dalla Corte Costituzionale dopo piu' di un anno per violazione degli articoli 3 e 138 della Costituzione - osserva ancora il fondatore del Movimento 5 Stelle - Cosa facevano i giudici? Una pennichella istituzionale motivata dalla loro eta'? Il lodo Alfano che rendeva alcuni cittadini piu' uguali degli altri come i maiali di Orwell nella Fattoria degli animali doveva essere cassata in cinque minuti". "I giudici della Corte (a parte il nuovo nominato Amato, il tesoriere di Bottino Craxi) chi sono? Ne avete mai sentito parlare? Percepiscono 427.416,99 euro all'anno, piu' di 35.000 al mese. Per fare cosa?" "La Costituzione e' scritta in modo chiaro, un documento comprensibile a tutti i cittadini, un ragazzo delle medie inferiori la saprebbe interpretare senza alcun problema. Ha solo 139 articoli. Una giuria popolare sarebbe piu' efficiente e piu' puntuale della Corte Costituzionale. Bisogna pensarci", conclude Grillo.

Tags:
grilloconsulta
in evidenza
Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"

Il tweet del virologo fa discutere

Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
BMW Group nel 2022 ridotte le emissioni di CO2 del parco circolante

BMW Group nel 2022 ridotte le emissioni di CO2 del parco circolante

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.