A- A+
Politica
Guerra, referendum per abrogare l'invio di armi all'Ucraina. Esclusivo

“Il conflitto russo-ucraino sta assumendo connotati sempre più inquietanti per la linea sconsideratamente aggressiva che l’intera classe politica rappresentata in Parlamento sta manifestando”


“L’Italia ripudia la guerra” è l’incipit dell’art. 11 della Costituzione e anche il nome del comitato indipendente che ha avviato l’iter per la presentazione di tre quesiti in Corte di Cassazione per l’abrogazione delle disposizioni in merito all’invio di armi all’Ucraina. “Siamo pronti a scendere in piazza per raccogliere 500.000 firme sui quesiti che abbiamo predisposto , sapendo di interpretare una esigenza avvertita dalla maggior parte degli italiani.” Così il portavoce Enzo Pennetta.

referendum no guerra logo
 



“Il conflitto russo-ucraino sta assumendo connotati sempre più inquietanti per la linea sconsideratamente aggressiva che l’intera classe politica rappresentata in Parlamento sta manifestando”, incalza. “Mai come oggi il dettato Costituzionale dell’art. 11 ritorna in tutta la sua attualità e ne pretendiamo il rispetto. Riteniamo che in un momento così drammatico nessun governo o anche parlamento possano ritenersi investiti della responsabilità di condurre il Paese in un conflitto che rischia di degenerare in modo irreversibile, senza interpellare la popolazione. Mai come oggi da cittadini sentiamo il bisogno di intervenire su una legislazione che ha aggirato la Costituzione per legittimare l’assunzione di impegni internazionali che mettono a rischio la sicurezza e il benessere delle generazioni attuali e future”.

referendum no guerra
 



“Rivolgiamo un appello a tutti coloro che condividono questa battaglia, affinché si uniscano a noi e si impegnino per costituire dei comitati territoriali dando un contributo di idee e di opinioni alla mobilitazione collettiva che abbiamo messo in campo, affinché il comitato, che è costituito da comuni cittadini, non si ponga sotto alcuna bandiera partitica o personale e resti aperto al più ampio contributo di tutti. Scriveteci alla mail firma@referendumripudialaguerra.it“, conclude Pennetta.
 

PARTECIPA AI SONDAGGI DI AFFARITALIANI.IT

Hai fiducia in Giorgia Meloni presidente del Consiglio?

Condividi il sostegno di Giorgia Meloni all'Ucraina di Zelensky?

Guerra in Ucraina: stai con Zelensky, la Nato e l'Europa o con la Russia di Putin?

Iscriviti alla newsletter
Tags:
referendum contro invio armireferendum no guerra





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.