A- A+
Politica
Il Pd in conclave ritrova l'unità. Zingaretti si avvicina alle Sardine

Fumata bianca nel primo giorno di "conclave" del Partito Democratico, che nell'abbazia reatina di San Pastore trova l'unita' in vista dei prossimi appuntamenti elettorali e della verifica di governo di fine gennaio. Una via di mezzo tra una Direzione e un'Assemblea, dove il Pd dovra' decidere le sue sorti, oltre a quelle del Conte bis. Il segretario Nicola Zingaretti ha chiamato a raccolta i suoi nell'abbazia dopo l'annuncio di una prossima rivoluzione: "Vinciamo in Emilia-Romagna, e poi cambio tutto: sciolgo il Pd e lancio il nuovo partito". A Contigliano sono arrivati ministri, parlamentari, europarlamentari e dirigenti, domani sono attese le conclusioni del segretario dem. Tanti i temi sul tavolo, non solo la riorganizzazione del partito, i dem hanno discusso, nei tavoli tematici, di riforma della legge elettorale, riforma della giustizia e prescrizione, decreto sicurezza, alleanze, con l'"incognita" Sardine.

Al ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini il compito di aprire i lavori. "Vorrei che si togliesse ogni dubbio sul fatto che in agosto abbiamo fatto la cosa giusta. Oggi, senza quella scelta, avremmo Salvini a Palazzo Chigi, con una situazione economica alla catastrofe", ha detto, sottolineando la discontinuita' su tutto: "Dall'Europa all'immigrazione, alla flat tax". Franceschini ha esortato i suoi ad evitare di "piantare bandierine sui provvedimenti: in un governo di coalizione che abbia un senso e una prospettiva ogni risultato e' di tutti. Siamo all'inizio di una stagione ed e' giusto discutere su che strada prendere. Io vorrei che questa iniziativa segnasse un nuovo inizio". Zingaretti e' tornato sul tema unita': "il Pd non e' un partito diviso o lacerato dalle polemiche, e' una forza pluralista, ma unita e unitaria. Un partito piu' comunita', dopo che per anni siamo stati lacerati da lotte interne. Dobbiamo riaccendere i motori dell'economia e fare delle scelte nette con la nuova agenda di governo, Il presidente Conte vuole aprire una fase di discussione e bisogna contribuire per dare all'Italia uno scatto per ricostruire".

Per il leader dem "e' finito il tempo della distruzione e inizia quello della ricostruzione". Il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia, arrivando all'abbazia ha spiegato che "questo seminario serve a mettere in risalto le priorita' del paese" e per il deputato Piero Fassino "si tratta di rimettere in campo un processo di innovazione che faccia diventare il Pd, quello che avevamo pensato quando lo abbiamo fondato: un grande partito riformista, aperto alla societa', capace di includere culture e mondi diverse, e di essere una forza capace di modernizzare il paese e al tempo stesso di affermare valori di giustizia, di equita' e partecipazione". A segnare il futuro del Pd pare ci siano anche le Sardine, il movimento di Mattia Santori che nell'ultimo mese sembra aver rubato la scena alla sinistra. Zingaretti sulla questione ribadisce che il Partito Democratico "non vuole ne' annettere ne' includere nessuno, i partiti hanno il dovere etico e morale di dare risposte ai movimenti, ma non di metterci il cappello e tirarli per la giacchetta", mentre il ministro per il Sud, Provenzano se la cava con una battuta: "Chi va per questo mar non puo' incontrare pesci migliori delle sardine".

Commenti
    Tags:
    pd conclave
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Volvo svela la nuova Volvo C40 Recharge: 100% elettrica

    Volvo svela la nuova Volvo C40 Recharge: 100% elettrica


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.