A- A+
Politica

Taglio degli stipendi dei ministri parlamentari, ma anche la sospensione della rata di giugno dell'Imu e il rifinanziamento della Cig in deroga. Dovrebbero essere questi, a quanto si apprende da fonti di governo, l'ordine del giorno del consiglio dei ministri che si terra' nel pomeriggio.

Il consiglio dei Ministri convocato per oggi decidera' il taglio dello stipendio dei ministri aggiuntivo alla indennita' da parlamentare per chi e' eletto. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Enrico Letta, intervenendo all'assemblea di Rete Imprese Italia. "Il primo atto che il governo compira' deve riguardare noi stessi - ha detto Letta - ovvero l'eliminazione di quel residuato che non ha piu' alcun senso che e' lo stipendio dei ministri aggiuntivo all'indennita' da parlamentare". Le risorse che si risparmieranno, ha proseguito Letta, "saranno usate a copertura simbolica per finanziare gli strumenti di tutela di chi perde lavoro. Questo e' il primo segnale che vogliamo dare - ha proseguito - poi comincera' il cammino. Noi siamo qui a servizio del Paese".

Tags:
lettagovernostipendi
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.