A- A+
Politica
La ministra Roccella e Rocco Siffredi alla crociata anti-porno
Salone Libro, attiviste contestano il ministro della Famiglia Roccella (foto Lapresse)

Ma torniamo alla Nostra. Negli anni ’90 c’è la Conversione e la Roccella si scaglia anima e bagagli contro i radicali amici del padre rei –a suo dire-di portare avanti “«battaglie che stanno conducendo verso la distruzione dell'individuo», di «ricadute anti-individuali del loro individualismo» e di sponsorizzare «un'idea di libertà senza limiti» che non fa altro che ottenere «un'illibertà assoluta», come cita l’Oracolo Wikipedia. Se la prese tra l’altro con Marco Pannella che le chiedeva semplicemente di pagare la quota al partito ma il suo braccetto corto glielo impediva.

La Roccella dunque cogita e pensa e così nel 1997 comincia ad avvicinarsi al Cavaliere –nel frattempo sceso in politica- con un libello elogiativo “La leadership di Berlusconi” e nel 2001 edita “Dopo il femminismo”, sintomo dell’intimo travaglio che le agita l’anima per il suo passato che considera malandrino.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
roccellarocco siffredi





in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni

Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni


motori
Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.