A- A+
Politica
Marco Rizzo: "Anche il governo Conte si sottomette all'Ue"

Di Marco Rizzo, segretario del Partito Comunista

LA PROPAGANDA DEL GOVERNO NON PUÒ COPRIRE LA SOTTOMISSIONE A UE E NATO.                   

Al di là della pura propaganda (dai toni anche razzisti) il  governo italiano non riuscirà a coprire la realtà dei risultati del vertice UE. L'italia non ottiene la distribuzione obbligatoria di tutti i migranti, ma solo quella volontaria dei rifugiati. Sarà costretta ad aprire nuovi campi e ad accettare i ritorni nel delle persone scappate in Germania e Austria.  Saranno inoltre rinnovate le sanzioni alla Russia, che ora dovranno essere adottate formalmente. Insomma, al di là delle sparate di Salvini, la dura realtà dei fatti e dei rapporti di forza riporta la condizione di assoluto controllo e comando dei potentati UE e Nato. Solo un processo di rottura, coordinato internazionalmente dai lavoratori, ci può liberare dalla gabbia dell'atlantismo e dell'europeismo a moneta unica. Solo il Socialismo come progetto alternativo di società può battere la globalizzazione capitalistica, rifiutando le guerre e l'imperialismo di rapina che sono la causa principale della migrazione dall'Africa e dai paesi poveri.

Tags:
vertice ue
in evidenza
Renzi-Open, ispettori a Firenze Bravo Nordio, il commento

Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

Renzi-Open, ispettori a Firenze
Bravo Nordio, il commento


in vetrina
Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao

Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao


motori
Mercedes svela il Concept del microcarvan EQT Marco Polo 100% elettrico

Mercedes svela il Concept del microcarvan EQT Marco Polo 100% elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.