A- A+
Politica
Meloni a Kiev e l'inganno di Biden: così "Sleepy Joe" le ha rubato la scena

Guerra Ucraina, il treno è giunto a Kiev ed ora la Meloni si prepara ad omaggiare Zelensky 

Il famoso “treno blu” che porta i potenti e i loro doni in pellegrinaggio da Zelensky è partito alle 2 di una notte nebbiosa dalla cittadina polacca di Przemysl e ha puntato Kiev. È la famosa stazione in cui Salvini non fu ricevuto dal sindaco per la maglietta pro Putin indossata solo un anno prima sulla Piazza Rossa.

Il treno è giunto a Kiev ed ora la Meloni si prepara ad omaggiare, pardon incontrare, Zelensky che dopo la visita a sorpresa di Biden aveva rallentato un po’ l’entusiasmo ma ormai l’impegno l’aveva preso e non poteva disdirlo. Nel frattempo la diplomazia italiana si è fatta in quattro per far incontrare il presidente USA e la premier italiana che però, ad un certa, ha capito che non c’era più niente da fare ed ha dovuto mollare, accontentandosi della promessa di un incontro primaverile a Washington. Insomma il solito contentino che i Grandi riservano all’Italia visto che Biden l’ha buggerata soffiandole perfidamente la ribalta mondiale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
kievmeloniucrainazelensky





in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.