A- A+
Politica
Migranti, Salvini: "Siamo sotto attacco della malavita. L'Ue deve svegliarsi"

Migranti, Salvini: "Se l'Ue non interviene ora non ha ragione di esistere"

La situazione degli sbarchi di migranti in Italia rischia di precipitare. La premier Meloni ha parlato di "900 mila persone dalla Tunisia, se la situazione in quel Paese dovesse precipitare". Ieri a rincarare la dose di preoccupazione sono arrivate anche le parole del ministro dei Trasporti Matteo Salvini. "C'è evidentemente un attacco della malavita in corso. Se l'Ue è un'unione, attendiamo un aiuto perché l'Italia non può essere sola ad affrontare questo problema. Non ce lo possiamo permettere dal punto di vista economico e sociale". Sulla questione migranti "o l'Europa si sveglia adesso - ha aggiunto - o mi domando che senso abbia di esistere, perché sta imponendo sacrifici agli italiani sulle auto, sulla casa e sulle tasse. Almeno sul controllo delle frontiere, sulla protezione dei confini e la sicurezza degli italiani, Bruxelles, con i miliardi che l'Italia dà all'Europa ogni anno, dovrebbe finalmente darci una mano". Intanto le partenze dalla Tunisia verso l’Italia sono in aumento, come dimostrano i numeri di quest’ultimo weekend.

L’intensificazione del fenomeno - si legge sul Giornale - non ha conseguenze solo per il nostro Paese ma impone anche ai facilitatori una nuova organizzazione, come si evince dagli annunci di lavoro che hanno iniziato a comparire in quelle stesse chat in cui si propongono le partenze. "C’è un socio tra voi che vuole lavorare con me nell'immigrazione via mare da Sfax, in Tunisia, all'Italia? Deve radunare la gente che vuole emigrare", si legge nell’annuncio. Quello che viene proposto è un ruolo da «koxeur», come spiega uno dei trafficanti. Si tratta del primo anello dell'organizzazione, che ha il compito di intercettare i migranti che vogliono partire e di formare i gruppi in base alla disponibilità sulla barca del momento.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
matteo salvinimigranti





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria


motori
Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.