A- A+
Politica
Obbligo Green Pass, sospensione stipendio già dal primo giorno. Tamponi a 15 €

Obbligo Green Pass, sospensione stipendio già dal primo giorno

Il Coronavirus in Italia continua a far paura. La variante delta è un pericolo, essendo sette volte più contagiosa rispetto al virus tradizionale. Il governo vuole a tutti i costi evitare di avere un boom di contagi in autunno e corre ai ripari. Dal 15 ottobre il Green Pass diventerà obbligatorio per tutti i lavoratori di ogni categoria, dal pubblico al privato.

Prevista la sospensione immediata e lo stop allo stipendio già dal primo giorno. In nessun caso si potrà però licenziare. Non solo baristi, ristoratori e chiunque lavori dove il Green Pass è già obbligatorio per i clienti, - si legge sulla Stampa - ora deve possederlo chiunque si rechi in un luogo di lavoro. E tra questi rientrano negozi, botteghe artigiane e studi professionali. Avvocati, commercialisti, giornalisti, geometri o chiunque altri rientri nella galassia dei professionisti potrà farne a meno solo se lavora esclusivamente da casa.

Tra coloro che «si recano in un luogo di lavoro» rientrano anche - prosegue la Stampa - colf e badanti, che dovranno esibire il Green Pass. E i datori di lavoro dovranno richiederlo se anche loro non vogliono rischiare, in via teorica, la sanzione da 600 a 1.500 euro. Il tampone sarà a prezzo calmierato: 15 euro per i maggiorenni, 8 per gli under 18.

Le cifre concordate da Figliuolo con le farmacie da qui a fine settembre, che ora il decreto proroga però fino al 31 dicembre e che, soprattutto, trasforma in prezzo imposto a tutti i farmacisti o laboratori privati, visto che a oggi molti hanno continuato con prezzi più alti. Pass obbligatorio per andare a lavorare in qualsiasi ministero, ente o azienda pubblica. Il vincolo è esteso alle partecipate dallo Stato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
coronaviruscosto tamponeemergenza coronaviruslavoratori green passobbligo green passregole green pass lavorostipendio sospeso no green pass





in evidenza
Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi

Annuncio col giallo

Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi


in vetrina
Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani

Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani


motori
FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.