A- A+
Politica
Occupare una casa diventerà un reato: 9 anni di carcere e sgomberi in 48 ore

Case occupate, la stretta della destra: sanzioni pesantissime

Il governo ha deciso di dichiarare guerra a chi occupa abusivamente le case. L'esecutivo Meloni vuole far approvare in tempi brevi la nuova riforma, che di fatto introduce nel codice penale un nuovo reato. La premier - si legge sul Messaggero - lo aveva detto chiaro: "Questo governo intende dichiarare guerra alle occupazioni abusive". Ed ecco che così la battaglia approda in parlamento. Dove è appena arrivata una proposta di legge targata Fratelli d'Italia, a prima firma del capogruppo meloniano a Montecitorio Tommaso Foti. Obiettivo: rendere più dura la vita di chi occupa illegalmente un immobile. E mettere un freno a una pratica che, soltanto a Roma, sottrae ai legittimi proprietari o assegnatari oltre 7mila abitazioni, in buona parte di edilizia pubblica o di proprietà di enti previdenziali. "Un cambio di passo - spiega Foti - il diritto alla proprietà va tutelato".

Ecco - prosegue il Messaggero - cosa prevede la nuova legge in discussione in Commissione giustizia. Fino a 9 anni di carcere e una sanzione che può arrivare a 25mila euro. Con l'obbligo per l'autorità giudiziaria di intervenire «entro 48 ore» dalla denuncia. E l'esenzione, per i proprietari danneggiati, dal pagamento dell'Imu. Di fatto, si tratta di un nuovo reato che verrebbe inserito nel codice penale (all'articolo 634), per punire la «spoliazione o turbativa violenta del possesso o della detenzione di cose immobili». La norma, insomma, punta a colpire in modo preciso le occupazioni. Contro le quali, a oggi, non esiste un reato specifico: per contrastarle si applica l'articolo che colpisce la "invasione di terreni o edifici". Ma le cose, così come stanno, non funzionano, lamentano i proponenti della nuova norma, che ha buone probabilità di essere approvata: la maggioranza su questo tema è compatta.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
occupazione case





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


motori
Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.