A- A+
Politica
Orban lascia il Ppe (va con FdI). Salvini: "Vicinanza al popolo ungherese"

Il premier ungherese Viktor Orban lascia ufficialmente il Partito Popolare Europeo e, quasi sicuramente, entrerà nel gruppo dei Conservatori e Riformisti (ECR) nel quale Fratelli d'Italia gioca un ruolo fondamentale con la presidenza di Giorgia Meloni.

Ppe: Salvini scrive a Orban, vicinanza al popolo ungherese - Matteo Salvini ha scritto a Viktor Orban per ribadire "amicizia e vicinanza con il popolo ungherese". Lo rende noto la Lega, pochi minuti dopo la notizia dell'addio, da parte del premier magiaro, al Ppe.

L'ADDIO DI ORBAN AL PPE - Il partito Fidesz del premier ungherese Viktor Orban ha annunciato che lascia il Partito popolare europeo (Ppe). L'annuncio è giunto con una lettera inviata da Orban al leader del Ppe, Manfred Weber.

"Caro signor presidente, con la presente la informo che gli eurodeputati di Fidesz si dimettono da membri del gruppo Ppe", esordisce la missiva indirizzata al capogruppo del Ppe al Parlamento europeo. La lettera segue la decisione del Ppe di approvare nuove norme interne che regolamentano le condizioni per essere membri del gruppo, nonché le sospensioni ed esclusioni; in una precedente lettera inviata da Orban a Weber domenica, il premier dell'Ungheria aveva avvertito che Fidesz avrebbe lasciato il gruppo in caso di approvazione del nuovo regolamento interno. "Mentre centinaia di migliaia di europei sono ricoverati in ospedale e i nostri dottori salvano vite, è estremamente deludente vedere che il gruppo Ppe è paralizzato dalle sue questioni amministrative interne e sta provando a mettere a tacere e disattivare i nostri deputati democraticamente eletti", si legge nella nuova lettera di Orban a Weber, che porta la data di oggi.

"Gli emendamenti alle regole del gruppo del Ppe sono chiaramente una mossa ostile contro Fidez e contro i nostri elettori", accusa Orban nella lettera, aggiungendo che "limitare l'abilità dei nostri eurodeputati di mettere in pratica i loro doveri di membri eletti del Parlamento europeo priva gli elettori ungheresi dei loro diritti democratici". E ancora: "Questo è antidemocratico, ingiusto e inaccettabile. Quindi l'organismo di governo di Fidesz ha deciso di lasciare immediatamente il Gruppo Ppe". Orban conclude però assicurando che gli eurodeputati del suo partito continueranno a fare sentire la loro voce: "I nostri eurodeputati continueranno a parlare per coloro che rappresentano e a difendere il migliore interesse del popolo dell'Ungheria".

Commenti
    Tags:
    orban ppesalvini ppe
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Francesca Lodo in lacrime I naufraghi contro Paul Gascoigne

    Caos all'Isola dei Famosi 2021. Video e foto

    Francesca Lodo in lacrime
    I naufraghi contro Paul Gascoigne

    i più visti
    in vetrina
    Maddalena Corvaglia senza reggiseno: "Non ascoltate chi..". Le foto

    Maddalena Corvaglia senza reggiseno: "Non ascoltate chi..". Le foto


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!

    Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.