A- A+
Palazzi & potere
Block the poverty with a chain among people

3,7 miliardi e 42, sono due dei numeri che caratterizzano la società mondiale.

Cioè 42 persone al mondo hanno una ricchezza pari a quella di 3,7 miliardi di persone, la metà della popolazione mondiale!

Altri due numeri sono 20 e 94, cioè il 94% della ricchezza della Terra è detenuto dal 20% delle persone.

L’altro numero è 800 milioni, cioè secondo Mc Kinsey entro il 2030 800 milioni di persone perderanno il lavoro a causa dell’introduzione di tecnologie quali AI, Blockchain, robots, ecc ecc. https://www.mckinsey.com/featured-insights/future-of-work/jobs-lost-jobs-gained-what-the-future-of-work-will-mean-for-jobs-skills-and-wages

3,7 miliardi, 42, 20%, 94%, 800 milioni, 2030 in queste cifre è scritto una società che non riuscirà a restare unità ma si frammetterà ulteriormente se non riusciremo a riprendere il destino nelle nostre mani e ad essere consapevoli di come le tecnologie possano migliorare il futuro a tutti.

Con questo obiettivo è nato l’esperimento GoodDollar, https://www.gooddollar.org/, che si propone , attraverso l’uso della Blockchain, di ridurre ineguaglianza sociale nel mondo rendendo disponibile un Universal Basic Income (UBI) cioè un reddito universale di base a tutti i cittadini del Mondo. È un’utopia ? Forse, ma diverse centinaia di migliaia di cittadini da ogni parte del mondo hanno aderito al progetto e senza alcun interesse o profitto stanno sperimentando la costruzione di un ecosistema che attraverso la trasparenza propria della tecnologia Blockchain e una criptocurrency opensource, possa generare tale reddito.

A dicembre è stata rilasciata la versione Alpha V3.

Il Wallet Alpha V3 è il primo risultato nell’aspirazione di costruire un portafoglio «human centric” semplificando le interazioni crittografiche complesse e ogni conoscenza tecnologica.

Il possibile successo di questo ecosistema può essere sostenuto sia dall’assenza di sportelli bancari nelle aree povere perché non c’è raccolta di danaro sia dalla diffusione dei telefoni cellulari checsta rapidamente raggiungendo l’intera popolazione.

Parlo di realizzare una criptomoneta opensource decentrata il cui valore e i cui margini di uso vengono messi a disposizione per generare un UBI equivalente di 30 dollari al mese.

Una criptomoneta decentrata , non proprietaria di alcuno ( come invece è Libra di Facebook) dedicata al welfare, ai social goods, al tentativo di mettere un freno alla povertà e dare all’immensa folla di giovani poveri una opportunità per scrutare un futuro diverso.

Così la tecnologia Blockchain può proprio per le sue caratteristiche intrinseche migliorare la vita a milioni di persone.

In molti parti del mondo ci sono esperimenti in tal senso, ma sono esperimenti degli Stati, Gooddollar invece non appartiene a nessuno se non a coloro che vogliono che qualcosa cambi.

Loading...
Commenti
    Tags:
    aiblockchainpeoplepoverty
    Loading...
    in evidenza
    Canalis, la lingerie è da infarto Eli sensualissima sul letto. Le foto

    Diletta, Belen e... Le foto delle vip

    Canalis, la lingerie è da infarto
    Eli sensualissima sul letto. Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

    Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    BMW Group: verso un futuro elettrificato

    BMW Group: verso un futuro elettrificato


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.