A- A+
Palazzi & potere
Diego Fusaro da Barbara Palombelli: "Nuovo lockdown? Uno sterminio"
(fonte Lapresse)

"Se volete la sicurezza, dovete rinunciare alla vostra libertà". Diego Fusaro, in collegamento con Barbara Palombelli a Stasera Italia, dice no allo stato d'emergenza prorogato fino al 31 gennaio 2021.

"Il lockdown, se vi sarà, sarà catastrofico e genererà uno sterminio delle classi più deboli, precari, partite Iva, negozianti. Ed è per questo che c'è già l'esercito in strada, le mascherine sono poca cosa. Il vero obiettivo è prevenire una grande contestazione in caso di lockdown".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    diego fusarobarbara palombellistasera italiarete 4esercitocovidcoronavirusgoverno
    in evidenza
    Report, "Lotito ha falsificato le carte" L'inchiesta svela la truffa per Alitalia

    La lettera presentata del presidente della Lazio era inventata

    Report, "Lotito ha falsificato le carte"
    L'inchiesta svela la truffa per Alitalia

    i più visti
    in vetrina
    Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

    Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto


    casa, immobiliare
    motori
    Svelata la M-Sport Ford Puma Hybrid Rally1 per il debutto nel WRC 2022

    Svelata la M-Sport Ford Puma Hybrid Rally1 per il debutto nel WRC 2022


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.