A- A+
Palazzi & potere
Salvini può dire addio alla federazione di Centrodestra: ecco perchè
LaPresse

Silvio Berlusconi tira dritto e non gli importa più di tanto delle rimostranze dell'alleato. E' fermamente contrario alla federazione del centrodestra proposta da Matteo Salvini. "Mi ricorda la Russia quando gli zaristi si federarono con i comunisti. Bettino Craxi, per spiegare la dinamica tra Psi e Pci, ricordò proprio questo: Fu uno stratagemma per impedire ai socialisti di dissentire dalle decisioni dei comunisti" spiega il Cav. La sua diffidenza, rivela Italia Oggi in un informatissimo retroscena, nasce dai comportamenti di Salvini: il no all'emendamento pro-Mediaset, il passaggio dei tre forzisti al Carroccio (definita "una vera e propria dichiarazione di guerra" dai vertici di Forza Italia nei loro discorsi riservati) e gli apprezzamenti all'arresto in Calabria del presidente del consiglio regionale Tallini (Fi). Ma non solo. La verità è che ne lui ne Giorgia Meloni vogliono il Capitano leghista come leader, nemmeno se stravincesse le prossime elezioni: "E' un fatto caratteriale" spiega chi conosce bene tutti e tre. "Manca la chimica" e quel che è peggio è che non si fidano minimamente l'uno dell'altro. "Men che meno Silvione affiderebbe le sorti future dell'impero Mediaset a Matteo Salvini". Perchè qui sta il vero punto di caduta di tutta di tutta l'intera vicenda: il futuro di Mediaset che il Cav vedrebbe tutelato molto meglio da accordi con i partiti di governo italiani (ed europei). Anche perchè costoro "hanno voce in capitolo anche a Bruxelles mentre da quelle parti ai 'sovranisti de noanti' non gli aprono nemmeno la porta ed è in Europa oggi che si giocano le partite che contano per un gruppo internazionale come Mediaset". Per non parlare poi dei rapporti inesistenti di Salvini e Meloni con Merkel e Macron, i veri king maker europei. E Dio solo sa quanto a Mediaset per crescere serviranno sponde internazionali. Altro che i sovranisti. E qui entra in campo la vittoria di Biden alla Casa Bianca: ormai Berlusconi ha deciso. Ha mollato Trump (ma non lo aveva mai particolarmente amato al massimo lo aveva sopportato) e non ha alcuna intenzione di rimanere ancora a lungo a rimorchio dei trumpiani d'Italia (a meno che non cambino completamente agenda politica ridando centralità a Forza Italia). Per questo cerca sponde, avvia trattative lontano da occhi indiscreti con Palazzo Chigi, tesse la tela con il Quirinale ed è stato anche il primo nel centrodestra a riconoscere la vittoria di Biden. Sa che Conte è in difficoltà; la sconfitta di Trump non sarà indolore per "Giuseppi" e darà fiato a chi vorrà sostituirlo. E allora il Cav si propone come "ancora di salvezza" per puntellare il governo, dare un futuro a Mediaset e utilizzare tutta la sua influenza internazionale (d'altra parte è sempre stato vicino agli ambienti americani che contano) per aiutare Conte ad accreditarsi con la nuova Casa Bianca. Insomma, chi conosce bene gli ambienti internazionali spiega che non è affatto un caso che tutti questi movimenti del Cavaliere siano avvenuti soltanto dopo la vittoria di Biden; e davanti ad un quadro internazionale così mutato sarà molto difficile che il Cavaliere decida di cambiare idea e tornare sui suoi passi.

Loading...
Commenti
    Tags:
    salviniberlusconimelonilegafdiforza italiabidenmediasetgovernoconte
    Loading...
    in evidenza
    Mascherina coperta con la mano L' astuta mossa di Luigi Di Maio

    Crisi di governo, ironia del web

    Mascherina coperta con la mano
    L'astuta mossa di Luigi Di Maio

    i più visti
    in vetrina
    Diletta Leotta e Can Yaman innamorati? Ecco i loro messaggi a distanza...

    Diletta Leotta e Can Yaman innamorati? Ecco i loro messaggi a distanza...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot Night Vision,alza gli standard di sicurezza nella guida notturna

    Peugeot Night Vision,alza gli standard di sicurezza nella guida notturna


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.