A- A+
Politica
Pax azzurra, Berlusconi: con Fitto ritrovata l'unità

Con Raffaele Fitto abbiamo ritrovato l'unita'. Lo ha detto Silvio Berlusconi, viene riferito, parlando all'ufficio di presidenza di Forza Italia. Il leader azzurro ha inoltre ribadito la linea di opposizione del partito al governo Renzi sulla politica economica. Tra i punti che hanno favorito la ritrovata intesa con Raffaele Fitto, ha spiegato Berlusconi, anche la necessita' di un forte e vero rilancio di Forza Italia.

Non e' accettabile alcun diktat. Il confronto deve andare avanti con l'obiettivo di favorire la governabilita' del Paese. E' quanto ha detto Silvio Berlusconi, viene riferito, aprendo la riunione del comitato di presidenza di Forza Italia a palazzo Grazioli, in merito alla legge elettorale.

All'ufficio di presidenza di Forza Italia e' stato votato un documento unitario all'unanimita' sulla necessita' di un confronto sulla legge elettorale.

Il comitato di presidenza di Forza Italia, votando all'unanimita' il documento letto da Silvio Berlusconi, da' mandato all'ex premier di portare avanti il confronto con Matteo Renzi sulla legge elettorale, senza subire imposizioni ne' diktat ma avendo come stella polare la governabilita'. Con il nuovo mandato incassato oggi dal 'parlamentino' azzurro, domani Berlusconi incontrera' Renzi per definire le modifiche da apportare all'Italicum. Nel documento di FI, tuttavia, non vi e' alcun riferimento ai dettagli tecnici delle modifiche alla riforma elettorale. Nel documento, inoltre, viene ribadita la linea di opposizione nei confronti delle politiche economiche del governo e, in particolar modo, si avallano le proposte emendative di Forza Italia (in particolar modo quelle dell'area fittiana) alla Legge di Stabilita'.

"In agenda non c'e' ancora nessun incontro, sara' verificato nelle prossime ore". Cosi' il capogruppo di Forza Italia al Senato, Paolo Romani, al termine del comitato di presidenza, in merito al possibile nuovo incontro tra Renzi e Berlusconi che si dovrebbe tenere domani, come aveva annunciato lo stesso premier.

"Noi siamo per la riforma elettorale come uscita dalla Camera. Potremmo approvarla nei prossimi giorni. E' Renzi che, se vuole fare delle modifiche, ha l'obbligo di cercare delle convergenze. Noi non accettiamo diktat ma non usciamo nemmeno dal tavolo delle riforme". Lo ha detto il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, al termine del comitato di presidenza.

Tags:
berlusconifitto

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.