A- A+
Politica
"Pensioni minime, nuovi aumenti. Quota 41 entro la legislatura, ora..."
Claudio Durigon

Pensioni, Durigon: "Un altro degli aspetti che sarà al centro del nuovo sistema pensionistico sarà sicuramente un’azione per il genere femminile. Ci sono diverse possibilità che resti Opzione donna, anche se..."

 

"A fine giugno si sono svolti una serie di tavoli con le parti sociali proprio sulla riforma delle pensioni. Stiamo parlando di un lavoro esteso che riguarderà un riordino generale della materia. L’obiettivo di legislatura sarà sicuramente Quota 41 per tutti, sulla quale posso assicurare che sarà raggiunta entro la fine del mandato parlamentare. Per adesso resta in vigore la Quota 103, che è sostanzialmente una Quota 41 con 62 anni di età. Per il resto stiamo lavorando per capire le risorse e sondando diverse possibilità per la prossima legge di Bilancio". Così il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon risponde alla domanda di Affaritaliani.it se sulle pensioni si stia andando verso Quota 41 per tutti dal 2024.

Quali soluzioni state studiando e quanto costerà il provvedimento? "I costi dei vari provvedimenti sono in via di definizione. È chiaro che il carico sulla finanza pubblica va sempre letto anche come un forte incentivo al ringiovanimento del mercato del lavoro: gli ingressi devono essere superiori alle uscite".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
claudio durigonpensioni quota 41 riforma





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.